Michele Bravi torna sul palco dell'Ariston, stavolta nella serata dedicata alle cover, durante la quale affiancherà Arisa, e insieme regaleranno un omaggio a Pino Daniele, cantando "Quando". Il cantante è stato lontano dalle scene per un lungo periodo, in seguito ad un terribile incidente che ha completamente cambiato la sua vita. Dopo la sua partecipazione ad Amici Speciali lo scorso anno e l'uscita del suo nuovo album, il ragazzo ha ripreso in mano la sua vita artistica.

Michele Bravi ora è single

Michele Bravi a Verissimo
in foto: Michele Bravi a Verissimo

Michele Bravi attualmente è single. Il ventiseienne è concentrato sul tentativo di ricostruire il suo equilibrio e la sua serenità. Sta affrontando un lungo percorso di terapia per il quale ha dovuto rimboccarsi le maniche e armarsi di coraggio, come ha dichiarato in un'intervista a Verissimo: “Oggi non c’è nessuno. Negli ultimi due anni ho fatto un percorso di terapia che ha richiesto un impegno di energie molto forti e a cui sono molto grato”.

La storia con l'ex fidanzato

Michele (ph Bravi Clara Parmigiani)
in foto: Michele (ph Bravi Clara Parmigiani)

Le sue canzoni parlano di sentimenti forti, di un amore coinvolgente, intenso, un amore che ha permesso una rinascita e questo insieme di emozioni non poteva che essere frutto della realtà. Per un periodo piuttosto lungo, Michele Bravi è stato fidanzato per un lungo periodo, probabilmente uno dei più difficili della sua vita. L'amore di questo ragazzo, di cui non viene mai divulgato il nome, è stato fondamentale per risalire la china dopo tanta sofferenza, dopo l'incidente automobilistico in cui l'artista è stato coinvolto nel 2018. In una lunga e toccante intervista a Verissimo il cantante ha dichiarato:

Era il mio ragazzo con cui ho condiviso tanti mesi della mia vita. Nel momento in cui quella storia stava nascendo non ne riconoscevo l’importanza. La mia vita a un certo punto ha subito uno strappo e il buio è arrivato davanti ai miei occhi in maniera violenta: avevo perso contatto con il reale. La sua presenza è stata un motivo per orientarsi. Ho capito che l’amavo quando l’ho saputo lasciare andare via.

L'incidente che gli ha cambiato la vita

L'incidente risale alla sera del 22 novembre 2018 in via Chinotto quando Bravi, a bordo di un'auto del car sharing insieme a un'amica, ha impattato contro la moto della donna durante una svolta a sinistra. Secondo una ricostruzione, fatta dal suo avvocato, il cantante non stava effettuando inversione ad U, bensì una svolta a sinistra per accedere ad un passo carraio, manovra in seguito alla quale si è imbattuto nella moto condotta dalla vittima, Rosaria Colia, di 58 anni, che proveniva da dietro rispetto al senso di marcia dell'autovettura guidata da Bravi quindi, alle spalle di quest'ultimo. Al momento dell'impatto, l'auto del ragazzo aveva superato la riga di mezzeria per circa la sua meta, mentre l'impatto è avvenuto in prossimità della portiera posteriore, lato guidatore. La donna a bordo del Kawasaki, è stata sbalzata diversi metri più in là impattando il terreno e perdendo la vita. Il cantante era stato accusato di omicidio stradale, nell'ultima udienza tenutasi il 23 gennaio 2020, il suo avvocato ha chiesto di patteggiare ad un anno e sei mesi con sospensione della pena, richiesta poi accettata dal GUP nel mese di luglio.