179 CONDIVISIONI
25 Marzo 2015
17:49

Rita Dalla Chiesa: “Sono malata di tv, depressa senza il mio lavoro”

Rita Dalla Chiesa ammette la sua dipendenza dalla televisione. Dal momento in cui è uscita da Mediaset, l’ex conduttrice di Forum ha vissuto un momento difficile che racconta oggi: “Non riuscivo ad alzarmi dal letto, vedevo tutto nero”.
A cura di Stefania Rocco
179 CONDIVISIONI

Aveva già dichiarato di aver sbagliato a lasciare Mediaset e dal giorno in cui ha pronunciato il suo addio a Forum, non c’è stato momento in cui non se ne sia pentita. Rita Dalla Chiesa racconta il suo periodo difficile al settimanale Chi, cui racconta come sono stati gli ultimi anni. A Forum c’è Barbara Palombelli e anche lei è riuscita a imprimere il suo marchio al programma, ma per Rita potrebbero esserci delle belle novità in arrivo. Negli ultimi sei mesi, però, nemmeno questa consapevolezza sarebbe riuscita a risollevare il suo spirito e al settimanale diretto da Alfonso Signorini, la donna racconta:

Delusione, malinconia, groppo alla gola. Sa che la sera, prima di addormentarmi, faccio a pugni con queste sensazioni? Soffro molto, lo ammetto. Scatta l’insonnia e per farmi ancora più male, ascolto solo musica triste, canzoni di addii e d’amore. Ho mandato all’aria contratti milionari e mi sono ritrovata senza lavoro dopo trent’anni. Le persone per strada mi dicono “Ci manchi, quando ritorni?”. Ma io non so che rispondere. Mi manca il mio lavoro. Sono malata di televisione, ho il coraggio di ammetterlo. Non devo metterci la faccia per forza, lavorerei anche da dietro le quinte, mettendo a disposizione la mia esperienza, lo farei. Oggi la tv mi fa rabbrividire: è sparita l’educazione, il rispetto verso il pubblico, e di questo me ne dispiaccio.

E per spiegare come ha trascorso gli ultimi sei mesi, Rita aggiunge:

Negli ultimi sei mesi, non riuscivo a uscire dal letto. Vedevo tutto nero, poi mi sono rialzata. Ho lasciato Roma, il mondo dei salotti romani e a Milano ha ricominciato a respirare. Non avrei dovuto lasciare Forum e Mediaset (la Dalla Chiesa volle passare a La7, ndr). Il lavoro è un diritto, è ciò che ti tiene in vita.

Poi l’appello:

Nonostante tutto, la vita è stata immensa con me e la ringrazio. Ma se dovesse capitare un miracolo e mi affidassero la trasmissione “Miracoli”, su Rete 4, sorriderei di più: una con il mio cognome sarebbe perfetta. Mi manca molto Mediaset e non mollo.

E se le si chiede se un lavoro in tv sia l’unica chance che si darebbe, Rita risponde: “Non posso improvvisarmi e fare altro. Non saprei da dove ricominciare”.

179 CONDIVISIONI
Rita Dalla Chiesa:
Rita Dalla Chiesa: "Mi innamorai di Frizzi anche se era uno scandalo"
"Rita Dalla Chiesa nel cast del Grande Fratello Vip 7"
Rita Dalla Chiesa:
Rita Dalla Chiesa: "Fabrizio Frizzi è felicissimo di tornare in tv con me"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni