Ecco le reazioni del web alla doppia spunta blu di Whatsapp: un'ondata virale e creativa incredibile.
in foto: Se Batman e Robin avessero Whatsapp, la doppia spunta diventa virale (FOTO)

Un'ondata virale creativa si è aperta in seguito all'inserimento da parte di Whatsapp della doppia spunta blu, che certifica che il messaggio non solo è stato consegnato correttamente, ma è stato anche visualizzato dal destinatario. E mentre ci si interroga su quanto la privacy possa essere ulteriormente minata in quello che in cinque anni è diventato il maggior strumento di testo utilizzato per comunicare, il popolo del web ha reagito come al solito con grandissima ironia.

Non preoccupa, dunque, per adesso il fatto che non ci sia nessuna possibilità di modificare le impostazioni e rendere impossibile la notifica al mittente (come ad esempio può accadere in iMessage). Tutti sapranno tutto. Qualcuno, tra il serio e il faceto, ne approfitta per mettere in chiaro le cose sin dal proprio stato su Whatsapp: magistrale un cambio di stato proprio su whatsapp che recita: "La spunta blu, sticazzi". La chiarezza, prima di tutto. Quando Batman chiama, Gotham City risponde: degna di nota anche l'immagine che abbiamo scelto come copertina per questo post, con il bat-segnale che si vede in risposta la famigerata doppia spunta blu.

L'ironia anche con il calcio

La doppia spunta blu arriva anche nel calcio, commentando la disfatta romanista contro il Bayern Monaco nella partita valida per il girone di Champions League: il 2-0 dei tedeschi è rappresentato dalla "doppia spunta". Così come una terza spunta punta a fare ironia su quei "30 sul campo" dei rivali della Juventus. E che dire del "Just Read It", parafrasando il baffo della Nike. Insomma, agli italiani basta poco per sorridere e restare spensierati, scherzano su tutto. Anche su un attacco grave alla privacy di ognuno di noi perché, lo ricordiamo, Whatsapp ha inserito la doppia spunta blu senza nessun aggiornamento e senza dare nessun tipo di avviso. Su questo, pare, nessuno ha voglia di scherzare.