Annalisa Minetti rompe per la prima volta il silenzio dopo l'aborto spontaneo di cui è stata vittima alcune settimane fa. La cantante ed atleta paralimpica ha perso il bambino che aspettava dal marito Michele Panzarino. La notizia era stata riferita alla stampa da Serena Bresciani, amica e braccio destro della Minetti: la coppia era "troppo addolorata per parlarne" ma stavolta, a mente più fredda, è stata lei stessa ad affrontare l'argomento.

In un'intervista a Vero, Annalisa Minetti ha raccontato il dramma dell'aborto, che sta superando grazie alla sua grande voglia di diventare mamma: l'intenzione di provare ancora ad avere un figlio è più forte che mai. In particolare, l'artista 40enne sogna di stringere tra le braccia una femminuccia.

Fino a qualche giorno fa ero incinta. Ora non lo sono più ed è stata un’esperienza bruttissima. Nonostante questo, però, oggi non c’è niente che limita la mia volontà e la mia voglia di sognare. Un giorno ci sarà anche una piccolina nella nostra vita.

Annalisa Minetti e l'amore con Michele: "Si è subito preso cura di me"

Annalisa è già mamma di Fabio, nato dal precedente matrimonio con Gennaro Esposito. Superate le difficoltà, dopo il divorzio, ad ottenere l'affidamento del bambino a causa del suo handicap alla vista, la cantante è oggi felicissima accanto all'amato Michele.

Si è subito preso cura di me. Non vedevo l’ora di trovare una persona che volesse occuparsi di me. Quando mi ha chiesto di sposarlo mi ha detto che mi amava quanto ama anche mio figlio Fabio.