Nella puntata di ‘Uomini e Donne‘ dedicata al Trono Over, trasmessa venerdì 19 maggio, Tina Cipollari ha inaugurato lo spazio della scienza. Così, ha fatto entrare in studio un quadro che ritraeva il volto di Gemma Galgani, posizionato sul corpo di una mantide religiosa (vedi foto in alto). Così, l'opinionista ha spiegato

"Oggi si parlerà della mantide religiosa. È uno strano e misterioso insetto, le leggende che ruotano attorno a questo animale, hanno fatto sì che gli uomini la considerassero con timore e rispetto. Capace di mimetizzarsi, è carnivora, quindi attenzione ad avvicinarsi perché come vede qualcosa di carne, lo afferra. La mantide incute paura, per l'aspetto mostruoso del suo capo".

E ha indicato il viso di Gemma, quindi ha proseguito nella sua spiegazione

"La sua comparsa nell'antichità preannunciava carestia e disgrazia, quindi attenzione a tutti coloro che la incontrano. Da sempre è stata vista come l'animale del malocchio, attenzione a chi la frequenta. Era addirittura il suo sguardo a portare male a colui che veniva a contatto. E se qualcuno si ammalava, veniva detto: ‘Ma ti ha guardato la mantide?'".

Rivolgendosi a Marco Firpo ha ironizzato: "Hai pochi giorni di vita", quindi ha concluso: "Eppure la caratteristica più particolare della mantide non si trova in nessuna leggenda, ma è verità. Quando si accoppia con il maschio, lo divora e lo uccide. A te Marco, è successo questo? Ciò avviene durante l'accoppiamento. Avviene persino che lo decapiti, per poi divorarlo interamente. In Italia è presente su tutto il territorio nazionale. In particolare, in Piemonte. Recenti studi scientifici attestano, che la specie più pericolosa di tale esemplare, vive a Torino". 

"Tina Cipollari fa bullismo e Maria De Filippi lo permette"

L'ennesima frecciatina della Cipollari alla Galgani, però, ha fatto storcere il naso a diversi spettatori che si sono riversati sulla pagina Facebook ufficiale del programma, accusando l'opinionista di "bullismo" e Maria De Filippi di permettere tali teatrini.