14 Ottobre 2014
18:43

10 star che non sapevate fossero atee

Il mondo dello spettacolo è sempre stato condizionato, nel bene e nel male, dalla presenza e dal peso della religione su determinate scelte o gesti. Ma ci sono molti personaggi che hanno sempre dichiarato di non credere e rimangono fermi sulla loro posizione.
A cura di A. P.

Non c'è dubbio che la religione, nel mondo dello spettacolo, così come in quello quotidiano, abbia sempre avuto un ruolo più che importante, condizionando l'operato e l'ispirazione di molti artisti, nonché i discorsi, i ringraziamenti in occasione delle premiazioni, l'incedere delle loro vicende quotidiane. Decine e decine di volte abbiamo sentito musicisti ed attori ringraziare Dio in occasione di un importante riconoscimento in carriera, oltre al fatto che, in molti casi, quello sulla religione sia diventato un tema discussivo e divisivo, come nel caso della scelta di molti personaggi noti di Hollywood, di sposare la causa di Scientology. Eppure, allo stesso tempo, esistono molti, moltissimi personaggi, che dalla religione sono completamente distanti e non hanno mai mancato di definirsi atei. Sono molti più di quanti ce ne si aspetti, andiamo a vedere quali sono quelli più in vista:

Keyra Knightley

"Se non fossi stata atea, avrei inseguito qualsiasi cosa". Quella di Keira è quasi una ragione di vita, più che un credo.

Brad Pitt

"Probabilmente sono per il 20% ateo e per l'80% agnostico. Non credo ci sia qualcuno che sappia davvero cosa ci sia oltre noi e se ci sia." Le parole di Brad Pitt del 2007 appaiono in un rapporto di consonanza con quelle della futura moglie Angelina Jolie.

Angelina Jolie

"Non ho bisogno di trovare Dio", disse la Jolie nel 2000 "c'è qualcosa di spirituale nelle persone che incontro e mi basta questo. Non so inoltre se sia meglio credere che non appartiene a questa realtà terrena"

Jodie Foster

Più morbida e leggera la posizione di Jodie Foster, che pur ritenendosi atea afferma di adorare le religioni e i rituali, avendo l'abitudine di festeggiarne differenti di diverse religioni nella propria famiglia con i bambini.

Emma Thompson

"Sono un'atea convinta. Credo mi si possa definire una anarchica liberista. Guardo alle religioni con preoccupazione e sospetto. Non è sufficiente dire che io non creda in Dio. In realtà guardo al sistema come ad una sorta di distrazione. Mi sento offesa da molte delle cose pronunciate nella Bibbia e nel Corano e le rifiuto apertamente". La posizione di Emma pare essere più che decisa.

Julianne Moore

L'idea di Julianne Moore in merito alla possibile esistenza del paradiso può dirla lunga sul suo parere religioso: "Non credo esista, anzi, esisto io!". D'altronde, il fatto che la Moore abbia preso parte a film come Jurassic Park, potrebbe dimostrare che la scienza e la religione hanno ben poco da spartirsi.

Morgan Freeman

Anche Morgan Freeman ci va giù duro in merito alla questione della possibile esistenza di Dio. Nel 2007, in occasione di un'intervista, gli venne chiesto se non si trattasse di una mera invenzione e lui, senza pensarci due volte, disse chiaramente: "Sì, lo penso. Esistono prove concrete della sua esistenza?".

Hugh Hefner

"Quando la religione detta legge al posto della ragione, non aspettarti logica nella tua legge". Come dire, il pensiero di Hugh Hefner, espresso nel 2012, non fa una piega.

Javier Bardem

L'altra metà di Penelope Cruz è sempre stato chiaro sull'argomento, adducendo motivazioni più che plausibili al suo ateismo: "Ho sempre detto di non credere in Dio. Credo in Al Pacino".

Daniel Radcliffe

Rilassata, sarebbe il caso di dire "giovane", è la posizione di Daniel Radcliffe in merito alla questione: "Sono ateo, ma molto rilassato in merito alla questione. Non mi soffermo troppo sull'argomento, ma rispetto profondamente chi crede".

Le 10 cose di “Troy” che non sapevate
Le 10 cose di “Troy” che non sapevate
Le 10 cose di “Io Sono Leggenda” che ancora non sapevate
Le 10 cose di “Io Sono Leggenda” che ancora non sapevate
Le 10 cose de “Il Grinch” che ancora non sapevate
Le 10 cose de “Il Grinch” che ancora non sapevate
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni