Gioia per Olga Plakhina e Aldo Montano di nuovo genitori. I due atleti hanno festeggiato l'arrivo del secondo figlio. Ne dà notizia Montano, sui social, pubblicando una foto con il nuovo arrivato, Mario, nato a 4 anni dalla nascita della primogenita Olympia: "Ti sei fatto attendere ma finalmente ieri sera sei arrivato!", scrive il campione di scherma italiana:

Sei già molto coraggioso perché hai deciso di venire al mondo in un momento storico così difficile per tutti noi, ma d’altronde le cose facili non ci sono mai piaciute ….. benvenuto Mario , insieme alla tua sorellina e alla nostra mamma speciale Olga, sei la nostra medaglia più bella! E perché no la nostra ciliegina sulla torta !!

La lunga attesa per Mario

Una lunga attesa, ma a quanto pare non ci sono state complicazioni, dopo che era stato lo stesso Montano a ricordare anni fa l'esperienza difficile della prima gravidanza. L'atleta era presente in sala parto insieme alla moglie Olga Plachina e aveva raccontato che non tutto sarebbe andato secondo i piani:

Ho assistito al parto. È stata una mezza tragedia poi finita bene. Ci sono state un po’ di complicazioni durante il parto. Io ero presente in sala parto, minuti di telefono perché volevo filmare tutto. A un certo punto l’ho dovuto mettere da parte per aiutare lei. E finito tutto bene, per cui va bene così.

Dopo le relazioni con Manuela Arcuri e Antonella Mosetti, che avevano alimentato il capitolo "rosa" della sua vita parallelamente alla carriera sportiva, Montano ha trovato la felicità con la russa Olga Plakhina, ostacolista classe 1996. I due si sono sposati nel 2016 e nel 2017 hanno accolto l'arrivo della primogenita Olimpia, così chiamata in onore delle imprese sportive del papà. La nascita della bambina non fu esattamente una passeggiata. Montano spiegò che erano sorte alcune complicazioni nel corso del parto, fortunatamente risolte.

Aldo Montano alle Olimpiadi di Tokyo 2021

Il 2021 potrebbe essere un anno d'oro per il vincitore della medaglia d'oro nella sciabola alle Olimpiadi di Atene 2004. Non solo, infatti, coronerà il sogno di diventare ancora papà, ma ha tutta l'intenzione di partecipare ai prossimi Giochi olimpici, rinviati a causa della pandemia da Covid-19: “Avrei voluto concludere la mia carriera la scorsa estate, visto che ho 42 anni", ha dichiarato a Chi, "ma ho deciso di gareggiare alle Olimpiadi 2021: l’anno prossimo il Covid non mi fermerà”.