L'amicizia tra Barbara D'Urso e Alfonso Signorini era ormai in crisi da diverso tempo. I due avevano litigato per delle incomprensioni e diversi commenti al vetriolo, che li avevano portati ad allontanarsi, ma adesso sembra essere tornato il sereno, come afferma lo stesso direttore del settimanale Chi.

L'editoriale di Alfonso Signorini

Ed è proprio sulla sua rivista che Alfonso Signorini annuncia questo inaspettato "ritorno di fiamma", se così lo si può chiamare, con la conduttrice di Canale 5, sebbene ammette che sia stato merito di una terza persona che l'avrebbe fatto ragionare sull'accaduto. L'editoriale del numero in edicola da mercoledì 23 ottobre titola così: "Che bello ritrovare le persone che avevamo perso per strada, bentornata Barbara". Un ritorno in piena regola, quello che ha visto protagonisti Alfonso Signorini e Barbara D'Urso che si sono rappacificati durante una cena, proprio come due vecchi amici. Il direttore continua questa sua lettera scritta a cuore aperto, in cui non esita ad ammettere i suoi errori, le sue leggerezze, il suo modo ostinato di comportarsi:

A volte si dà retta alle persone sbagliate, a volte si è superficiali nel giudicare, a volte si è semplicemente scemi e ci si allontana. E più ci si allontana più è difficile ritrovarsi, perché l’orgoglio e l’ostinazione la fanno da padroni. A me è successo con Barbara. Siamo stati amici in passato, ma di quegli amici a cui ti dai senza riserve, perché sai che con loro non c'è bisogno di difese. Poi la porta si è chiusa e nessuno di noi si ricorda il motivo.

La cena della pace

Un incipit che già così basterebbe a far riconciliare una coppia di amici che si sono voluti davvero bene e tante ne hanno passate insieme. Ma Signorini continua a raccontare ai suoi lettori come si sia riavvicinato alla sua Barbara, dichiarando che l'illuminazione è arrivata dall'esterno, grazie ad un amico che in un giorno qualunque, gli ha fatto capire che dannarsi, facendosi la guerra, è inutile: "Un giorno un amico in comune mi ha chiamato invitandomi a pranzo e mi ha fatto riflettere: ho concluso che nella vita farsi la guerra è una gran fatica, si sprecano energie, si alimentano le chiacchiere di chi sparla per lavoro, e zero risultati”.

Questa è stata la molla che ha fatto scattare il riavvicinamento tra il nuovo conduttore del Grande Fratello Vip e la regina dei salotti Mediaset, avvenuto con un semplice invito a cena, inaspettato, ma particolarmente sentito. Un semplice, ma accorato "Bentornato Alfonso" scritto da Barbara D'Urso, compare in una story su Instagram e segue il lungo editoriale scritto da Signorini, che continua il suo racconto:

Lei con la bottiglia d’olio che produce nella sua Capalbio, io con i miei involtini di pollo al vino bianco a tavola. Non abbiamo parlato di lavoro ma di noi. Perché tutti e noi ne sentivamo il bisogno. È stato come dare acqua ad un terreno fertile: tutto è tornato ad esplodere. Ho imparato che il successo non ti regala l’amore ma non spegne la voglia di innamorarti. Ho imparato che è la fatica con cui costruisci la realtà professionale a fare di te quel che sei. Ho imparato che nella vita è importante lasciare che il bene continui ad esprimersi, perché si sta meglio. E così che io e Barbara ci siamo salutati come se tra noi tutti questi anni di silenzio non fossero mai esistiti e da oggi ricominciamo.