Amy Winehouse voleva adottare una bambina

la notizia a pochi giorni dalla morte della cantante

winehouse-augustine

Amy Winehouse prima di morire aveva avviato le procedure per l'adozione di una bambina di 10 anni, ovvero Dannika Augustine, che aveva incontrato su un'isola caraibica.

Lo riferisce il giornale The Mirror secondo cui la cantante recentemente scomparsa aveva già prenotato il volo aereo per andare a fare visita alla ragazzina la prossima settimana. La nonna della minore avrebbe rivelato che l'artista, morta a soli 27 anni, aveva già incaricato gli avvocati per seguire le pratiche necessarie per l'adozione della piccola Dannika.

La ragazzina, conosciuta da Amy Winehouse in uno dei suoi numerosi soggiorni sull'isola, vive con la mamma che versa in uno stato di indigenza con altri figli a carico. The Mirror ha riportato anche le dichiarazioni di Dannika, che ha raccontato di considerare Amy già come una madre a cui voleva bene e da cui si sentiva amata.