Andrea Mainardi, noto chef televisivo ed ex concorrente del Grande Fratello Vip, ha perso il padre, morto lo scorso 31 marzo dopo una lunga malattia. Era stata l'amica Antonella Clerici ad annunciare la scomparsa di Giorgio Mainardi: solo dopo diversi giorni Andrea ha rotto il silenzio, pubblicando un commosso post di addio su Instagram, accompagnato da una foto che mostra il genitore in un tenero scatto di famiglia. Il post ha raccolto commenti di affetto da personaggi come Le Donatella, Giulia Salemi, Jane Alexander e Fabio Basile (compagni di Andrea al GF Vip), Mario Giunta e Chiara Maci.

Il saluto di Mainardi a papà Giorgio

Era stato lo stesso Mainardi a raccontare in passato come il padre fosse gravemente malato da tempo. A causa di un tumore era costretto a letto da anni, e non aveva neppure avuto la possibilità di presenziare al matrimonio di Andrea con Anna Tripoli. Nel suo messaggio, lo chef ha sottolineato la forza dell'uomo che ha lottato contro il male per così tanto tempo, contro le previsioni ben più tragiche dei medici.

𝙲𝚊𝚛𝚘 𝚙𝚊𝚙𝚊̀, 𝚝𝚛𝚊 𝚗𝚘𝚒 𝚌’𝚎̀ 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚜𝚝𝚊𝚝𝚘 𝚞𝚗 𝚛𝚊𝚙𝚙𝚘𝚛𝚝𝚘 𝚝𝚛𝚊 𝚞𝚘𝚖𝚒𝚗𝚒, 𝚞𝚗𝚊 𝚙𝚊𝚌𝚌𝚊 𝚜𝚞𝚕𝚕𝚊 𝚜𝚙𝚊𝚕𝚕𝚊, 𝚞𝚗 “𝚋𝚛𝚊𝚟𝚘“ 𝚚𝚞𝚊𝚗𝚍𝚘 𝚖𝚎𝚛𝚒𝚝𝚊𝚝𝚘 𝚎 𝚚𝚞𝚎𝚕𝚕’𝚎𝚍𝚞𝚌𝚊𝚣𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚍𝚒 𝚞𝚗𝚊 𝚟𝚘𝚕𝚝𝚊, 𝚞𝚗 𝚙o'𝚏𝚛𝚎𝚍𝚍𝚊, 𝚛𝚒𝚐𝚘𝚛𝚘𝚜𝚊, 𝚙𝚎𝚛 𝚒𝚖𝚙𝚛𝚒𝚖𝚎𝚛𝚖𝚒 𝚒 𝚟𝚊𝚕𝚘𝚛𝚒 𝚍𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚟𝚒𝚝𝚊. 𝙷𝚊𝚒 𝚟𝚒𝚜𝚜𝚞𝚝𝚘 𝚙𝚎𝚛 𝚕𝚊 𝚗𝚘𝚜𝚝𝚛𝚊 𝚏𝚊𝚖𝚒𝚐𝚕𝚒𝚊, 𝚌𝚒 𝚜𝚎𝚒 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚜𝚝𝚊𝚝𝚘, 𝚎 𝚊 𝚖𝚎 𝚎 𝚊𝚕𝚕𝚊 𝚖𝚊𝚖𝚖𝚊, 𝚗𝚘𝚗 𝚑𝚊𝚒 𝚖𝚊𝚒 𝚏𝚊𝚝𝚝𝚘 𝚖𝚊𝚗𝚌𝚊𝚛𝚎 𝚗𝚒𝚎𝚗𝚝𝚎. 𝙻𝚊 𝚙𝚊𝚜𝚜𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚕𝚎 𝚖𝚊𝚌𝚌𝚑𝚒𝚗𝚎 𝚙𝚘𝚝𝚎𝚗𝚝𝚒, 𝚕𝚊 𝚙𝚊𝚜𝚜𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚕’𝚊𝚕𝚝𝚊 𝚐𝚊𝚜𝚝𝚛𝚘𝚗𝚘𝚖𝚒𝚊, 𝚕𝚊 𝚙𝚊𝚜𝚜𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚒 𝚟𝚒𝚊𝚐𝚐𝚒, 𝚊𝚌𝚌𝚘𝚖𝚙𝚊𝚐𝚗𝚊𝚛𝚖𝚒 𝚗𝚎𝚕𝚕𝚎 𝚜𝚌𝚎𝚕𝚝𝚎 𝚍𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚟𝚒𝚝𝚊, 𝚌𝚛𝚎𝚍𝚎𝚛𝚎 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚗𝚎𝚕𝚕𝚎 𝚖𝚒𝚎 𝚌𝚊𝚙𝚊𝚌𝚒𝚝𝚊̀, 𝚒𝚕 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚍𝚛𝚒𝚝𝚝𝚘 𝚊𝚕𝚕’𝚘𝚋𝚒𝚎𝚝𝚝𝚒𝚟𝚘 𝚜𝚘𝚙𝚛𝚊𝚝𝚝𝚞𝚝𝚝𝚘 𝚍𝚘𝚙𝚘 𝚞𝚗𝚊 𝚌𝚊𝚍𝚞𝚝𝚊, 𝚒𝚕 𝚛𝚒𝚜𝚙𝚎𝚝𝚝𝚘 𝚙𝚎𝚛 𝚐𝚕’𝚊𝚕𝚝𝚛𝚒, 𝚒𝚕 𝚐𝚛𝚊𝚗𝚍𝚎 𝚊𝚖𝚘𝚛𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚕𝚊 𝚖𝚊𝚖𝚖𝚊… 𝚖𝚒 𝚜𝚝𝚊𝚗𝚗𝚘 𝚜𝚌𝚘𝚛𝚛𝚎𝚗𝚍𝚘 𝚗𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚝𝚎𝚜𝚝𝚊 𝚝𝚊𝚗𝚝𝚒𝚜𝚜𝚒𝚖𝚒 𝚛𝚒𝚌𝚘𝚛𝚍𝚒 𝚎𝚍 𝚎𝚙𝚒𝚜𝚘𝚍𝚒 𝚖𝚊 𝚞𝚗𝚘 𝚒𝚗 𝚙𝚊𝚛𝚝𝚒𝚌𝚘𝚕𝚊𝚛𝚎: 𝚕’𝚊𝚗𝚗𝚘 𝚜𝚌𝚘𝚛𝚜𝚘 𝚊𝚕 𝚖𝚒𝚘 𝚛𝚒𝚎𝚗𝚝𝚛𝚘 𝚍𝚊𝚕 𝚐𝚏, 𝚚𝚞𝚎𝚕𝚕’𝚊𝚋𝚋𝚛𝚊𝚌𝚌𝚒𝚘 𝚎 𝚚𝚞𝚎𝚕 𝚝𝚒 𝚟𝚘𝚐𝚕𝚒𝚘 𝚋𝚎𝚗𝚎 𝚌𝚑𝚎 𝚖𝚊𝚒 𝚗𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚟𝚒𝚝𝚊 𝚌𝚒 𝚎𝚛𝚊𝚟𝚊𝚖𝚘 𝚖𝚊𝚒 𝚎𝚜𝚙𝚛𝚎𝚜𝚜𝚊𝚖𝚎𝚗𝚝𝚎 𝚍𝚊𝚝𝚒 𝚎 𝚍𝚎𝚝𝚝𝚒. 𝙴𝚛𝚊 𝚊𝚗𝚌𝚑𝚎 𝚞𝚗 𝚐𝚛𝚊𝚗𝚍𝚎 𝙶𝚁𝙰𝚉𝙸𝙴 𝚌𝚑𝚎 𝚗𝚘𝚗 𝚑𝚘 𝚊𝚟𝚞𝚝𝚘 𝚕𝚎 𝚙𝚊𝚕𝚕𝚎 𝚍𝚒 𝚍𝚒𝚛𝚝𝚒 𝚙𝚎𝚛 𝚚𝚞𝚎𝚕 𝚖𝚊𝚕𝚎𝚍𝚎𝚝𝚝𝚘 𝚘𝚛𝚐𝚘𝚐𝚕𝚒𝚘. 𝙴𝚛𝚒 𝚖𝚊𝚕𝚊𝚝𝚘 𝚍𝚊 𝚝𝚎𝚖𝚙𝚘, 𝚑𝚊𝚒 𝚜𝚘𝚏𝚏𝚎𝚛𝚝𝚘 𝚝𝚊𝚗𝚝𝚒𝚜𝚜𝚒𝚖𝚘, 𝚝𝚒 𝚊𝚟𝚎𝚟𝚊𝚗𝚘 𝚍𝚊𝚝𝚘 𝚜𝚎𝚒 𝚖𝚎𝚜𝚒 𝚎 𝚜𝚎𝚒 𝚛𝚒𝚖𝚊𝚜𝚝𝚘 𝚌𝚘𝚗 𝚏𝚘𝚛𝚣𝚊 𝚙𝚎𝚛 𝚙𝚒𝚞̀ 𝚍𝚒 𝚚𝚞𝚊𝚝𝚝𝚛𝚘 𝚊𝚗𝚗𝚒. 𝙴𝚛𝚘 𝚙𝚛𝚘𝚗𝚝𝚘 𝚖𝚊 𝚒𝚗 𝚟𝚎𝚛𝚒𝚝𝚊̀ 𝚗𝚘𝚗 𝚕𝚘 𝚎𝚛𝚘 𝚎 𝚗𝚘𝚗 𝚕𝚘 𝚜𝚘𝚗𝚘 𝚝𝚞𝚝𝚝’𝚘𝚛𝚊, 𝚞𝚗𝚊 𝚜𝚎𝚗𝚜𝚊𝚣𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚝𝚛𝚎𝚖𝚎𝚗𝚍𝚊 𝚖𝚊 𝚌𝚘𝚗 𝚕𝚊 𝚌𝚘𝚗𝚜𝚊𝚙𝚎𝚟𝚘𝚕𝚎𝚣𝚣𝚊 𝚌𝚑𝚎 𝚜𝚎𝚒 𝚎 𝚜𝚊𝚛𝚊𝚒 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚍𝚎𝚗𝚝𝚛𝚘 𝚍𝚒 𝚖𝚎. 𝙲𝚒𝚊𝚘 𝙿𝙰𝙿𝙰’ 𝚃𝙸 𝚅𝙾𝙶𝙻𝙸𝙾 𝙱𝙴𝙽𝙴

Il sostegno di Antonella Clerici

Al fianco di Mainardi in questo difficile momento ci sono gli amici come Antonella Clerici, che aveva espresso il suo sostegno pubblicamente, nell'annunciare la scomparsa di Giorgio Mainardi: "Ti voglio bene, sai che per te ci sono e ci sarò sempre". Oltre alla partecipazione al GF Vip 2018, in cui si è piazzato secondo, Andrea è infatti uno dei volti storici de La prova del cuoco sin dal 2012. Nel post della Clerici, Mainardi aveva già risposto manifestando tutto il suo dolore:

In questo momento di forte dolore leggere i vostri messaggi e sentire tutto questo affetto mi da forza. La sensazione più brutta è il vuoto che ti rimane dentro; nonostante fosse malato da tempo, ero consapevole che prima o poi sarebbe successo… ma purtroppo non si è mai pronti. Una preghiera a tutte le persone che stanno lottando per la vita, ai nostri cari che ci hanno lasciato, e con la speranza che tutto si risolva il più in fretta possibile.

𝙲𝚊𝚛𝚘 𝚙𝚊𝚙𝚊̀, 𝚝𝚛𝚊 𝚗𝚘𝚒 𝚌’𝚎̀ 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚜𝚝𝚊𝚝𝚘 𝚞𝚗 𝚛𝚊𝚙𝚙𝚘𝚛𝚝𝚘 𝚝𝚛𝚊 𝚞𝚘𝚖𝚒𝚗𝚒, 𝚞𝚗𝚊 𝚙𝚊𝚌𝚌𝚊 𝚜𝚞𝚕𝚕𝚊 𝚜𝚙𝚊𝚕𝚕𝚊, 𝚞𝚗 “𝚋𝚛𝚊𝚟𝚘“ 𝚚𝚞𝚊𝚗𝚍𝚘 𝚖𝚎𝚛𝚒𝚝𝚊𝚝𝚘 𝚎 𝚚𝚞𝚎𝚕𝚕’𝚎𝚍𝚞𝚌𝚊𝚣𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚍𝚒 𝚞𝚗𝚊 𝚟𝚘𝚕𝚝𝚊, 𝚞𝚗 𝚙𝚘̀ 𝚏𝚛𝚎𝚍𝚍𝚊, 𝚛𝚒𝚐𝚘𝚛𝚘𝚜𝚊, 𝚙𝚎𝚛 𝚒𝚖𝚙𝚛𝚒𝚖𝚎𝚛𝚖𝚒 𝚒 𝚟𝚊𝚕𝚘𝚛𝚒 𝚍𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚟𝚒𝚝𝚊. 𝙷𝚊𝚒 𝚟𝚒𝚜𝚜𝚞𝚝𝚘 𝚙𝚎𝚛 𝚕𝚊 𝚗𝚘𝚜𝚝𝚛𝚊 𝚏𝚊𝚖𝚒𝚐𝚕𝚒𝚊, 𝚌𝚒 𝚜𝚎𝚒 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚜𝚝𝚊𝚝𝚘, 𝚎 𝚊 𝚖𝚎 𝚎 𝚊𝚕𝚕𝚊 𝚖𝚊𝚖𝚖𝚊, 𝚗𝚘𝚗 𝚑𝚊𝚒 𝚖𝚊𝚒 𝚏𝚊𝚝𝚝𝚘 𝚖𝚊𝚗𝚌𝚊𝚛𝚎 𝚗𝚒𝚎𝚗𝚝𝚎. 𝙻𝚊 𝚙𝚊𝚜𝚜𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚕𝚎 𝚖𝚊𝚌𝚌𝚑𝚒𝚗𝚎 𝚙𝚘𝚝𝚎𝚗𝚝𝚒, 𝚕𝚊 𝚙𝚊𝚜𝚜𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚕’𝚊𝚕𝚝𝚊 𝚐𝚊𝚜𝚝𝚛𝚘𝚗𝚘𝚖𝚒𝚊, 𝚕𝚊 𝚙𝚊𝚜𝚜𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚒 𝚟𝚒𝚊𝚐𝚐𝚒, 𝚊𝚌𝚌𝚘𝚖𝚙𝚊𝚐𝚗𝚊𝚛𝚖𝚒 𝚗𝚎𝚕𝚕𝚎 𝚜𝚌𝚎𝚕𝚝𝚎 𝚍𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚟𝚒𝚝𝚊, 𝚌𝚛𝚎𝚍𝚎𝚛𝚎 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚗𝚎𝚕𝚕𝚎 𝚖𝚒𝚎 𝚌𝚊𝚙𝚊𝚌𝚒𝚝𝚊̀, 𝚒𝚕 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚍𝚛𝚒𝚝𝚝𝚘 𝚊𝚕𝚕’𝚘𝚋𝚒𝚎𝚝𝚝𝚒𝚟𝚘 𝚜𝚘𝚙𝚛𝚊𝚝𝚝𝚞𝚝𝚝𝚘 𝚍𝚘𝚙𝚘 𝚞𝚗𝚊 𝚌𝚊𝚍𝚞𝚝𝚊, 𝚒𝚕 𝚛𝚒𝚜𝚙𝚎𝚝𝚝𝚘 𝚙𝚎𝚛 𝚐𝚕’𝚊𝚕𝚝𝚛𝚒, 𝚒𝚕 𝚐𝚛𝚊𝚗𝚍𝚎 𝚊𝚖𝚘𝚛𝚎 𝚙𝚎𝚛 𝚕𝚊 𝚖𝚊𝚖𝚖𝚊… 𝚖𝚒 𝚜𝚝𝚊𝚗𝚗𝚘 𝚜𝚌𝚘𝚛𝚛𝚎𝚗𝚍𝚘 𝚗𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚝𝚎𝚜𝚝𝚊 𝚝𝚊𝚗𝚝𝚒𝚜𝚜𝚒𝚖𝚒 𝚛𝚒𝚌𝚘𝚛𝚍𝚒 𝚎𝚍 𝚎𝚙𝚒𝚜𝚘𝚍𝚒 𝚖𝚊 𝚞𝚗𝚘 𝚒𝚗 𝚙𝚊𝚛𝚝𝚒𝚌𝚘𝚕𝚊𝚛𝚎: 𝚕’𝚊𝚗𝚗𝚘 𝚜𝚌𝚘𝚛𝚜𝚘 𝚊𝚕 𝚖𝚒𝚘 𝚛𝚒𝚎𝚗𝚝𝚛𝚘 𝚍𝚊𝚕 𝚐𝚏, 𝚚𝚞𝚎𝚕𝚕’𝚊𝚋𝚋𝚛𝚊𝚌𝚌𝚒𝚘 𝚎 𝚚𝚞𝚎𝚕 𝚝𝚒 𝚟𝚘𝚐𝚕𝚒𝚘 𝚋𝚎𝚗𝚎 𝚌𝚑𝚎 𝚖𝚊𝚒 𝚗𝚎𝚕𝚕𝚊 𝚟𝚒𝚝𝚊 𝚌𝚒 𝚎𝚛𝚊𝚟𝚊𝚖𝚘 𝚖𝚊𝚒 𝚎𝚜𝚙𝚛𝚎𝚜𝚜𝚊𝚖𝚎𝚗𝚝𝚎 𝚍𝚊𝚝𝚒 𝚎 𝚍𝚎𝚝𝚝𝚒. 𝙴𝚛𝚊 𝚊𝚗𝚌𝚑𝚎 𝚞𝚗 𝚐𝚛𝚊𝚗𝚍𝚎 𝙶𝚁𝙰𝚉𝙸𝙴 𝚌𝚑𝚎 𝚗𝚘𝚗 𝚑𝚘 𝚊𝚟𝚞𝚝𝚘 𝚕𝚎 𝚙𝚊𝚕𝚕𝚎 𝚍𝚒 𝚍𝚒𝚛𝚝𝚒 𝚙𝚎𝚛 𝚚𝚞𝚎𝚕 𝚖𝚊𝚕𝚎𝚍𝚎𝚝𝚝𝚘 𝚘𝚛𝚐𝚘𝚐𝚕𝚒𝚘. 𝙴𝚛𝚒 𝚖𝚊𝚕𝚊𝚝𝚘 𝚍𝚊 𝚝𝚎𝚖𝚙𝚘, 𝚑𝚊𝚒 𝚜𝚘𝚏𝚏𝚎𝚛𝚝𝚘 𝚝𝚊𝚗𝚝𝚒𝚜𝚜𝚒𝚖𝚘, 𝚝𝚒 𝚊𝚟𝚎𝚟𝚊𝚗𝚘 𝚍𝚊𝚝𝚘 𝚜𝚎𝚒 𝚖𝚎𝚜𝚒 𝚎 𝚜𝚎𝚒 𝚛𝚒𝚖𝚊𝚜𝚝𝚘 𝚌𝚘𝚗 𝚏𝚘𝚛𝚣𝚊 𝚙𝚎𝚛 𝚙𝚒𝚞̀ 𝚍𝚒 𝚚𝚞𝚊𝚝𝚝𝚛𝚘 𝚊𝚗𝚗𝚒. 𝙴𝚛𝚘 𝚙𝚛𝚘𝚗𝚝𝚘 𝚖𝚊 𝚒𝚗 𝚟𝚎𝚛𝚒𝚝𝚊̀ 𝚗𝚘𝚗 𝚕𝚘 𝚎𝚛𝚘 𝚎 𝚗𝚘𝚗 𝚕𝚘 𝚜𝚘𝚗𝚘 𝚝𝚞𝚝𝚝’𝚘𝚛𝚊, 𝚞𝚗𝚊 𝚜𝚎𝚗𝚜𝚊𝚣𝚒𝚘𝚗𝚎 𝚝𝚛𝚎𝚖𝚎𝚗𝚍𝚊 𝚖𝚊 𝚌𝚘𝚗 𝚕𝚊 𝚌𝚘𝚗𝚜𝚊𝚙𝚎𝚟𝚘𝚕𝚎𝚣𝚣𝚊 𝚌𝚑𝚎 𝚜𝚎𝚒 𝚎 𝚜𝚊𝚛𝚊𝚒 𝚜𝚎𝚖𝚙𝚛𝚎 𝚍𝚎𝚗𝚝𝚛𝚘 𝚍𝚒 𝚖𝚎. 𝙲𝚒𝚊𝚘 𝙿𝙰𝙿𝙰’ 𝚃𝙸 𝚅𝙾𝙶𝙻𝙸𝙾 𝙱𝙴𝙽𝙴 😞🙏🏻

A post shared by Andrea Mainardi (@andreamainardiofficial) on