190 CONDIVISIONI
7 Novembre 2013
16:07

“Angelina Jolie potrebbe morire, dovete aiutarla”, lo scrivono in Usa

Le condizioni di salute di Angelina Jolie starebbero peggiorando, dopo l’intervento di asportazione dei seni non mangia e non dorme da settimane. Lo rivela “Ok!Magazine”, rivista abituata più a strillare che a dare notizie fondate.
A cura di G.D.
190 CONDIVISIONI

Angelina Jolie sarebbe in "condizioni di salute tragiche", secondo quanto rivela la copertina di "Ok!Magazine", giornale statunitense famoso in patria per il comportamento etico sotto i tacchi e una fastidiosissima indole strillona. A leggere il pezzo all'interno del settimanale, la Jolie starebbe diventando sempre più magra, conseguenza diretta del suo intervento di doppia mastectomia, per prevenire i rischi di cancro al seno. In particolare si legge nel pezzo:

Dopo l'intervento chirurgico, ha preso medicinali e tante altre precauzioni. Ma non è servito a nulla e lo stress per la sua prima regia (l'attrice è sul set della sua opera prima, "Unbroken") sta gravando molto sulle sue condizioni, sfidando i consigli dei medici di riposarsi. Brad Pitt sta impazzendo, perché la vede sempre più magra. Angelina non dorme e non mangia più da molto tempo, rischia la morte, dovete aiutarla!

Quanto è attendibile Ok!Magazine? Molto poco, per fortuna. Ne parla un altro portale a stelle e strisce, Gossip Cop, che attacca lo stile e la professionalità della rivista, elencando tutte le copertine "false" realizzate negli anni. Poi rassicura tutti i fan, rivelando che una fonte molto vicina ad Angelina Jolie li ha tranquillizati: "Sta bene ed ha un peso forma invidiabile!".

190 CONDIVISIONI
Jennifer Aniston cancella il volo per non incontrare Angelina Jolie
Jennifer Aniston cancella il volo per non incontrare Angelina Jolie
Angelina Jolie premiata per il suo impegno umanitario
Angelina Jolie premiata per il suo impegno umanitario
50.471 di Spettacolo Fanpage
Brad Pitt
Brad Pitt "puzza come un cane", parola di Angelina Jolie
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni