Dopo il burrascoso falò a Temptation Island 2020, Pietro Delle Piane continua a corteggiare Antonella Elia. La showgirl non aveva nascosto il desiderio di dare al suo compagno un'altra possibilità nonostante le parole decisamente sgradevoli usate da Pietro nei suoi confronti. La cinquantaseienne sembrava disposta a chiudere un occhio anche sul bacio che Delle Piane ha dato alla single Beatrice. I due sono stati paparazzati dal settimanale Chi a Santa Severa (Roma), mentre si godono una giornata al mare.

Antonella Elia si lascia riconquistare da Pietro Delle Piane

La gita al mare di Pietro Delle Piane, 46 anni e Antonella Elia, 56 anni, è stata raccontata dal settimanale Chi. Secondo quanto riportato dal magazine, la showgirl sarebbe rimasta sulle sue mentre l'attore tentava di rompere il ghiaccio, facendo il tenerone. Ecco quanto si legge su Chi:

"Antonella Elia e Pietro Delle Piane in spiaggia insieme dopo essere usciti separati da Temptation Island. Antonella discute e Pietro prova a fare il tenerone. […] Antonella Elia esce dall'acqua senza guardare Pietro Delle Piane, che invece prova a riavvicinarsi. Alla fine, il mezzo sorriso di lei sembra lasciare margini di manovra".

Il monologo di Antonella Elia a Temptation Island 2020

Nell'ultima puntata di Temptation Island 2020, Antonella Elia ha lasciato Pietro Delle Piane davanti al falò. Nel video registrato un mese dopo, la showgirl ha fatto sapere che il suo (ex?) compagno stava facendo di tutto per riconquistarla. A distanza di qualche settimana da quel filmato, però, Antonella Elia ha deciso di registrarne un terzo nel quale si diceva ferita dalle parole di Pietro, che aveva avuto modo di riascoltare in televisione. Nonostante tutto, lo ha difeso spiegando che Delle Piane non è solo quello che abbiamo visto in televisione:

"Io non so se in questo tempo per me rivedrò o non rivedrò Pietro, ma comunque sarò io che deciderò che fare, perché sarò io che valuterò quanto sarò in grado di perdonare. In questo momento io sono divisa tra il cuore e la ragione, tra perdonare e non perdonare. In questo momento prevale la rabbia e la delusione, prevale l'offesa la dignità ferita e il rendermi conto che in questi discorsi sono state coinvolte molte persone, un genere, un essere, un modo di vivere, un modo di pensare che io comunque difendo e ne vado fiera, con i pregi e con le mie debolezze. Pietro è molto di più di quello che è uscito e che si è visto, è un mondo enorme e meraviglioso e ci tengo che non venga comunque ferito e additato come un mostro perché non lo è, e non voglio più che si pensi che lui è solo quello che ha fatto vedere".