È morto per avvelenamento uno dei cani della principessa Beatrice di York. È stato il tabloid britannico The Sun a dare la notizia del decesso del giovane e amatissimo animale. Orange era un Norfolk Terrier di soli 5 anni. Apparteneva da anni alla figlia di Andrea di York e Sarah Ferguson. Il cane ha accusato un malore poco dopo una passeggiata all’interno del parco della residenza di Windsor.

Il malore nella residenza di Windsor

Organze è uno dei 5 cani che appartengono alla famiglia di Andrea di York. Secondo quanto pubblicato dal noto quotidiano britannico, all’inizio di dicembre, il cane avrebbe cominciato a sentirsi male di ritorno da una passeggiata. Consultato urgentemente un veterinario, la diagnosi è stata infausta: Orange era stato avvelenato, non si sa ancora se da un boccone, quindi in maniera intenzionale, o in seguito all’ingestione di qualcosa di naturale come un fungo.

La reazione di Beatrice di York

Le condizioni del povero cane sono rapidamente peggiorate e la principessa Beatrice è stata costretta a farlo abbattere. The Sun ha sentito un amico della figlia di Andrea di York che ha raccontato quanto accaduto in seguito a questa terribile esperienza. La principessa ha trascorso la fine del 2018 in Kenia con il suo fidanzato, ma pare non sia riuscita a godersi nemmeno un istante del viaggio: “Non riusciva a smettere di pensare al suo cane. È stato troppo sconvolgente”. La tristezza che questa morte ha provocato a Beatrice ha innalzato la soglia di allerta. Pare che la principessa sia adesso terrorizzata che qualcosa del genere possa accadere agli altri 4 cani di famiglia. Ha quindi fatto in modo che fossero intensificati i controlli, al fine di prevenire ogni eventuale atto doloso. Inoltre, i controlli circa le condizioni di salute dei suoi piccoli amici sarebbero diventati ancora più serrati.