113 CONDIVISIONI
5 Luglio 2017
19:35

Belén Rodriguez: “Odio la ceretta, preferisco la peluria bionda che mi rende dorata”

Belén Rodriguez ha pubblicato sui social un sensuale scatto in bianco e nero. Alcuni fan hanno notato la lieve peluria bionda sulle gambe e sulle braccia della showgirl. La trentaduenne ha spiegato perché preferisce non eliminare del tutto i peli superflui.
A cura di D.S.
113 CONDIVISIONI

In tutti questi anni sulla cresta dell'onda, Belén Rodriguez sembra essersi abituata all'idea che i fan siano interessati anche al più piccolo dettaglio sul suo conto.

In queste ore, la showgirl ha pubblicato sui social uno scatto in bianco e nero. Agli attentissimi utenti che la seguono, non è sfuggito il fatto che si veda una leggera peluria sulle braccia e sulle gambe. Così, i più audaci – e curiosi – le hanno chiesto come mai abbia deciso di non ricorrere alla ceretta.

La fidanzata di Andrea Iannone non ha avuto problemi a rispondere. L'argentina si è sempre dimostrata molto attenta alla cura della sua bellezza e dunque, era facile intuire che dietro alla decisione di non sbarazzarsi totalmente dei peli superflui, ci fosse una precisa e consapevole scelta. La sua replica, infatti, è stata:

"Perché sono sudamericana e noi tutti ci lasciamo la peluria bionda. I peli grossi ovviamente vanno via con la ceretta, ma il resto sono bellissimi, ti fanno dorata! Sono diverse culture, io odio la ceretta sulle braccia perché poi pungi".

Sin maquillajes en el alma• ❤️❤️❤️ #belen #yo #aqui pic by me 😜

A post shared by BELEN (@belenrodriguezreal) on

113 CONDIVISIONI
Belén Rodriguez replica a chi attacca Jeremias:
Belén Rodriguez replica a chi attacca Jeremias: "Chi non si sta arrabbiando al GF Vip sta recitando"
Il faccia a faccia di Belén Rodriguez con la sua sosia, la reazione della showgirl
Il faccia a faccia di Belén Rodriguez con la sua sosia, la reazione della showgirl
"Belén Rodriguez e Andrea Iannone sfogano la loro passione in divieto di sosta"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni