29 Aprile 2015
12:58

Belen tuona contro il giornalista: “Disonesto, vuoi trovartelo un lavoro serio?”

La showgirl si scaglia contro il giornalista di Dagospia Alberto Dandolo, reo di aver scritto che, in virtù dei flop al cinema e in tv Belen non ne azzecchi più una. Il sito di D’Agostino pubblica la lettera di protesta della persona che ne tutela l’immagine, mentre lei pensa ad attaccare Dandolo sul suo account Instagram.
A cura di Andrea Parrella

Di Belen Rodriguez praticamente si parla da mattina a sera, senza sosta, soprattutto sul web. La showgirl rientra infatti tra quei personaggi del mondo dello spettacolo che è stata capace di capitalizzare al meglio l'avvento dei social per piazzarsi al centro delle discussioni e non uscirne più. Al punto che questa popolarità telematica ha portato, negli ultimi anni, a considerare certo che i prodotti televisivi ai quali partecipasse potessero essere un successo garantito. In parte è vero, basta guardare i risultati di Italia's Got Talent, Tu Si Que Vales, o i programmi nei quali viene ospitata. D'altra parte è pur vero che nemmeno Belen può essere una scienza esatta. Ed infatti ci sono stati anche casi nei quali il fattore Belen non abbia funzionato, come nel caso di "Come tu mi vuoi", l'anno scorso in onda su Italia 1. Discorso simile vale anche per il cinema, visto che il secondo film con protagonista Belen "Come tu mi vuoi" è stato un flop.

Non si sa se il giornalista di Dagospia Alberto Dandolo abbia fatto questa valutazione o si sia basato su fonti personali per scrivere il suo articolo apparso sul sito di D'Agostino ieri, fatto sta che il contenuto riteneva plausibile un embargo verso le ospitate tv di Belen visti i "flop al cinema e in tv". Affermazioni che non hanno dovuto far piacere a lei come al suo staff, tanto che la reazione si è mossa su due binari differenti: quello formale, da parte di chi cura l'immagine di Belen, e quello social, a nome della stessa showgirl. Dagospia ha infatti pubblicato questa mattina una lettera giunta al giornale inserita in un articolo dal titolo "Aiuto! Belen contro Dandolo, reo di aver scritto che ‘la signorina flop' non ne azzecca più una". Ecco parte del contenuto della lettera formale, finalizzata a tutelare gli interessi di Belen proprio in riferimento allo scritto di Dandolo:

L’articolo diffonde infatti notizie totalmente destituite di fondamento riguardo l’attività professionale della sig.ra Rodriguez e finisce col ledere gravemente l’immagine e la dignità della mia assistita, oltre a travalicare ogni esigenza di cronaca, in violazione degli obblighi di verità, continenza e pertinenza cui sareste tenuti. Vi invito pertanto a rimuovere immediatamente il suddetto articolo, contestualmente pubblicando una rettifica nelle medesime forme, modi e visibilità. Vi prevengo che se entro le ore 9,00 di domattina,  29 aprile, non avrete ottemperato a quanto sopra, dovrò dar corso ad ogni iniziativa giudiziaria nei confronti Vostri e degli altri responsabili per le quali ho già ricevuto mandato. Distinti saluti.

A rincarare la dose è proprio Belen dal suo account Instagram: "Ti concedo 5 minuti di fama, probabilmente ne avevi bisogno. Il giornalista "disonesto" è colui che distingue il vero dal falso….. e pubblica il falso. Dondolo Dandolo Tontolo ma te lo vuoi trovare un lavoro serio?".

Samy Youssef interrompe Signorini che si spazientisce: "Vuoi stare zitto? Rispetta il mio lavoro"
Samy Youssef interrompe Signorini che si spazientisce: "Vuoi stare zitto? Rispetta il mio lavoro"
Stefano De Martino contro la stampa: 'Non sono un mantenuto, siete superficiali'
Stefano De Martino contro la stampa: 'Non sono un mantenuto, siete superficiali'
Belen Rodriguez: "Fabio Borriello? È normale che io lo frequenti"
Belen Rodriguez: "Fabio Borriello? È normale che io lo frequenti"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni