Benedetta Rossi è una della food blogger più conosciute e seguite, tra sito web, pagine social e programma tv, "Fatto in casa per voi" la reginetta dei fornelli non ha mai un attimo di tempo. E proprio per questo non ha tempo per fare un regalo a suo marito Marco, nel giorno del suo compleanno, ma non poteva mancare una dedica dolcissima in questo giorno così speciale.

La dedica di Benedetta Rossi

Sono 48 le candeline che Marco Gentili dovrà spegnere, nonostante non sarà la moglie indaffaratissima e impegnata a seguire costantemente il suo piccolo ‘impero', a preparargli una bella torta con cui festeggiare. Lo scrive proprio la marchigiana su suo profilo Instagram, dove condivide una foto con il suo compagno di vita, corredata da queste parole: "Buon Compleanno Marco !! …anche quest’anno dovrai accontentarti di un bacio perché non riuscirò a farti nè la torta nè il regalo". Tantissimi i messaggi di auguri arrivati sotto ai due scatti, anche da volti noti dello spettacolo, oltre che del web che hanno condiviso questo momento felice con la coppia.

Marco un compagno di vita e lavoro

Marco Gentili, oltre ad essere il marito di Benedetta, il fondatore nonché amministratore del sito Fatto in casa da Benedetta e nel giro di poco tempo il loro progetto ha raggiunto 6 milioni di follower, e nato quasi per caso. Semplicità, genuinità e competenza sono le loro caratteristiche, risultate vincenti, anche se non per tutti. Proprio quest'anno, infatti, la food blogger è stata attaccata ripetutamente sui social network e proprio in quell'occasione il marito era sceso in campo per prendere le sue difese, spiegando su Instagram cosa lo avesse spinto a reagire:

Non erano gli insulti il problema, ma il fatto che si era creato una sorta di branco, più di novanta like e tantissimi commenti. L'avrei ignorato ma quell'effetto con gente che si fomentava tra loro, continuando a insultare, mi ha fatto incazzare. Io mi sono immedesimato in lei, ho pensato a quel branco di persone adulte che insultavano in maniera così pesante e cattiva una donna. E allora gli ho risposto.