Benedicta Boccoli racconta al settimanale Diva e Donna di essersi ammalata di cancro al seno. Sarebbe riuscita a scoprire il cancro in tempo solo grazie all’intervento provvidenziale del suo cane che, provocandole inavvertitamente un livido, l’ha costretta a rivolgersi a un medico. Da lì l’ecografia e la mammografia che le hanno consentito di curarsi per tempo, senza dover intervenire in maniera massiccia sul suo corpo.

Il racconto di Benedicta Boccoli

Benedicta torna con la mente a quel periodo e racconta: “Un giorno il cane, Nina, inizia a saltarmi addosso e in maniera strana, puntava sempre al lato sinistro del mio corpo. Ci scherzo, lo sposto, forse lo rimprovero. Niente. Continua. Dopo poco mi distraggo e ricomincia, con maggiore decisione, fino a colpire il seno. Sento la botta e urlo di dolore”. Qualche giorno dopo, ancora dolorante, decise di rivolgersi a un medico per capire quanto stesse accadendo:

Passano alcuni giorni ma l'ematoma non si riassorbe, quindi decido di andare da un medico. Visita. Mammografia. Ecografia. Il suo sguardo diventa sentenza: “Benny, secondo me sotto al livido c'è un tumore”. Aveva ragione. Era un tumore aggressivo, ma sono riuscita a salvare il seno.

A starle vicino il compagno Maurizio Micheli

Benedicta Boccoli è legata al compagno Maurizio Micheli da oltre 20 anni. È stato lui a starle vicino durante questo momento di vita tanto delicato. “È stato la mia ombra” racconta la Boccoli, riconoscendogli l’impegno profuso nell’aiutarla. Non sono sposati ma da sempre Maurizio è il suo punto di riferimento. Fu lei stessa a raccontarlo nel corso di una vecchia intervista rilasciata a Vieni da me, nel corso della quale la coppia confermò di non avere progetti seri rispetto alle nozze. “Lui, però, è la mia casa, è da sempre il mio punto di riferimento” aggiunse Benedicta.