Hanno 60 giorni per fare i bagagli e lasciare la propria casa di Los Angeles Beyoncé e Jay Z, dopo che la tenuta che avevano fittato a febbraio è stata venduta dal proprietario. Insomma, la coppia più potente del mondo sarebbe stata messa alla porta da un giorno all'altro (più o meno), anche in con sequenza della difficoltà di trovare in città una casa che adatta ai propri gusti. Dopo aver resistito, quindi, qualche mese nell'abitazione di circa 1500 metri quadrati, a Holmby Hills, la popstar, i rapper e la piccola Blue Ivy dovranno lasciarla. Stando a quanto riporta il sito americano Tmz, infatti, la coppia avrebbe cercato invano una sistemazione nella città degli angeli, senza però riuscire a trovare niente.

La ricerca di una nuova casa a Los Angeles

Pare, tra l'altro, che la coppia abbia deciso di non controbattere all'offerta che ha fatto l'acquirente al proprietario della tenuta, evitando così di superare i 35.5 milioni di dollari, che è la cifra a cui ammonta. L'obiettivo, quindi, è quello di trovare presto un'altra sistemazione all'altezza e pare che i due si siano messi di buona lena a cercarla tra Beverly Hills, Bel-Air e proprio Holmby Hills.

Le continue voci (smentite) sul divorzio

La ricerca della casa assieme, poi, è un segnale del fatto che le voci di una possibile crisi di cui ogni fine estate si torna a parlare non siano fondate. Sono circolate, infatti, ancora una volta notizie su un possibile divorzio e relativo accordo miliardario (con in mezzo anche l'affido della bambina), con relative smentite. Questa della crisi tra le due star è un leitmotiv che è buono per tutte le stagioni e se l'anno scorso erano fuoriuscite poco dopo la fine del tour che li aveva visti esibirsi insieme, quest'anno sono tornate fuori nonostante le immagini che nei giorni scorsi ritraevano un Jay Z scatenato sulle note di uno dei pezzi più noti della moglie e che hanno fatto il giro del mondo del gossip e della musica.