Un video pubblicato su Instagram da Fedez è stato bloccato perché non riportava l'hashtag #Advertising. Nella pronuncia numero 45 del 26 giugno 2018, il Giurì dello Iap – Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria, ha disposto la rimozione del breve filmato perché aveva un chiaro scopo promozionale nei confronti di una nota casa automobilistica, ma gli utenti non erano stati avvisati.

Il contenuto del video rimosso

Le parole pronunciate da Fedez nel video e che sono state considerate contrarie alle regole della pubblicità sui social, sono state: "[…] mi stanno presentando tutte le nuove P****** che stanno uscendo e adesso ve le faccio vedere tutte, una ad una […]. Vedi, tu vieni agli Internazionali di tennis, ti chiudi nella macchina in esposizione e metti il massaggiatore del sedile e sei a posto”. Parole che sono sembrate un tentativo di fare promozione alla casa automobilistica.

Il dispositivo del Giurì dello Iap

Nel dispositivo del Giurì dell'Istituto dell’autodisciplina pubblicitaria non si fa riferimento a Fedez ma alla casa automobilistica: "Il Giurì, esaminati gli atti e sentite le parti, pronunciandosi solo nei confronti di P******, dichiara che il messaggio in esame ha un obiettivo effetto promozionale ed è pertanto in contrasto con l’art. 7 del Codice di Autodisciplina (Identificazione della comunicazione commerciale) e ne inibisce la riproposizione con qualsiasi mezzo".

La replica dell'entourage di Fedez

Newtopia, agenzia di Fedez, ha fatto sapere che non appena l'artista ha preso atto della posizione dello Iap, ha provveduto a non rendere più disponibile il video sui social. Si precisa, dunque, che non c'è stata una rimozione da parte di terzi in quanto il contenuto segnalato non era già più presente sui profili di Fedez. Newtopia, però, intende anche sottolineare che non si trattava di un post derivante da collaborazione commerciale. Il filmato ritraeva semplicemente un momento della vita del cantante ed è proprio per questo che non è stato accompagnato dall'hashtag #Advertising.