945 CONDIVISIONI
6 Settembre 2014
13:30

Bracconeri in depressione, fiumi di messaggi in sostegno: “Coraggio!”

La notizia della depressione che da qualche tempo sta affliggendo l’attore Fabrizio Bracconeri ha sensibilizzato molto gli internauti, che sono accorsi sui suoi profili social per lasciare accorati messaggi di speranza.
A cura di Eleonora D'Amore
945 CONDIVISIONI

Fabrizio Bracconeri sta soffrendo di depressione da un po' di tempo e la notizia ha sensibilizzato non poco gli internauti, che sono accorsi sui suoi profili social per manifestargli il loro affetto. Un fiume di messaggi in sostegno dello storico Bruno della 3° C, divenuto popolare in seguito con la co-conduzione di Forum insieme a Rita Dalla Chiesa. L'attore ha palesato il suo malessere, affermando però la volontà di uscirne indenne e avere la meglio su questo male invisibile: “Due giorni che mi perseguita questa brutta depressione ma non vincerà la maledetta, non mollo”, ha dichiarato convinto. Ben evidente questo atteggiamento positivo anche dalle foto che ti tanto in tanto appaiono sulla sua bacheca e restituiscono ai fan la certezza di vederlo combattere cogliendo il lato buono della vita ("Oggi mi sono aiutato così va meglio decisamente meglio" ha twittato dalla sua cucina lo scorso 4 settembre):

I messaggi pervenuti sul suo profilo Twitter sono dei più vari, uniti però da un unico comune denominatore: la speranza. Quella speranza che pare non averlo mai abbandonato e che anche nei momenti più bui non gli consente di perdere lucidità:

Bracconeri sostenuto in rete come Lorenzo Crespi

Non è la prima volta che la rete manifesta una partecipazione così calorosa per una causa alquanto delicata. Di recente è accaduto anche a Lorenzo Crespi, più volte ospite in tv da Barbara D'Urso, affetto da un brutto male ai polmoni e cagionevole soprattutto di spirito. Come per Crespi, anche per Bracconeri sembra che il calore del web si sia sprigionato quasi naturalmente, a dimostrazione che i momenti di crisi possono ormai essere affrontati senza alcuna barriera, né mentale né fisica. Stanotte Fabrizio ha condiviso l'ennesima "nottataccia maledetta", ma ha potuto contare su chi come lui era sveglio e ha voluto tendergli la mano.

945 CONDIVISIONI
Fabrizio Bracconeri lotta con la depressione:
Fabrizio Bracconeri lotta con la depressione: "Non vincerà, io non mollo"
Fabrizio Bracconeri:
Fabrizio Bracconeri: "L'Italia aiuta immigrati e lascia sole persone con handicap"
Bracconeri:
Bracconeri: "Mio figlio è cambiato, è sereno e va a scuola con piacere"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni