Non è ancora tornato il sereno tra Teresa Cilia e la redazione di Uomini e Donne. Dopo gli ultimi botta e risposta a mezzo Instagram, l’ex tronista ha fatto sapere di essersi rivolta a un legale. Intende tutelarsi prima di raccontare quanto da giorni promette di voler dire a proposito delle dinamiche che si muoverebbero dietro le quinte della trasmissione. Pochi minuti fa, sul suo profilo Instagram è comparso il seguente messaggio:

Cari ragazzi

Per una serie “strana” di contingenze avulse dai fatti per i quali ovviamente si è scatenata una bufera mediatica, non voglio momentaneamente aggiungere altre valutazioni di risposta sugli episodi che ben conoscete, ovviamente al vaglio del parere dei miei legali; tuttavia mi prometto a strettissimo giro di chiarire con i fatti e non con sterili prosopopee di marketing la veridicità del mio lavoro e del mio rispetto verso di voi.

La redazione contro Teresa Cilia: da Lucia Chiorrini a Claudio Leotta

Intanto,  sta andando in scena su Instagram un botta e risposta senza esclusione di colpi tra Salvatore Di Carlo e una parte dei redattori di Uomini e Donne. Lucia Chiorrini, poche ore fa, aveva accusato Teresa di essere alla ricerca di visività: “E volendo essere ancora più chiari aggiungo che non solo Fascino non ha diffidato quella persona (anche se, a mio avviso, avrebbe fatto bene) ma quella persona è la stessa che mi inviava sms in cui pretendeva che la redazione e la Fascino la raccomandassero per il GF Vip. E dato che alla sua pretesa non è seguito nulla da parte nostra, ecco che la redazione e io compresa siamo diventati i cattivi”. Il post della Chiorrini ha incassato i like di Rudy Zerbi, Chiara Bray e Claudio Leotta che lavorano dietro le quinte del programma.

La replica di Salvatore Di Carlo

Di Carlo ha replicato a Lucia Chiorrini: “Da premettere che quella persona neanche vi ha nominato, ha pure un nome che voi conoscete benissimo ma sorvoliamo. Vi consiglierei di pubblicare tutti gli sms tra questa persona e voi”. Poi, rivolto a Claudio Leotta, ha aggiunto: “Cucciolo come stai? Forse non ti ricorderai più di me? Comunque che mi racconti di bello? In amore tutto ok? Perché non li condividi anche tu gli sms con quella persona?”.