La notizia del giorno che risuona per le strade di Napoli (e non solo) è quella dell'esonero di Carlo Ancelotti, prevedibile per quanto clamoroso. Il presidente del Napoli Aurelio De, Laurentiis ha deciso di sollevare dall'incarico l'allenatore dopo un incontro nella serata di ieri, nonostante la schiacciante vittoria degli azzurri contro il Genk per 4-0 che ha permesso alla squadra di assicurarsi il passaggio agli ottavi di finale di Champions League. Una decisione, quella della società, che sebbene sia stata invocata da una larga fetta di tifosi nelle scorse settimane, non ha trovato tutti d'accordo.

Il tweet di Salvatore Esposito

Tra questi anche personaggi del mondo dello spettacolo e tifosi del Napoli come Salvatore Esposito, assoluto protagonista di "Gomorra – La Serie" nel ruolo di Gennaro Savastano, che ha voluto salutare l'oramai ex mister, sottolineando lo spessore morale dell'uomo e pubblicando la foto di un abbraccio tra loro quando ha avuto la possibilità di conoscere il tecnico: "L'esonero di Carlo Ancelotti è una sconfitta . Una grande sconfitta di società, tecnico e calciatori a prescindere dai risultati. Onore ad un grande uomo ed un grande tecnico".

Il tono di Salvatore Esposito è decisamente critico e risponde a una percezione ben precisa di un'ampia frangia di tifoseria, che al netto di prestazioni estremamente deludenti della squadra nelle ultime settimane, ha faticato ad attribuire responsabilità dirette a Carlo Ancelotti, il quale in qualsiasi uscita pubblica, persino l'ultima avvenuta dopo la vittoria con il Genk, non ha mai criticato squadra e società, conservando un aplomb invidiabile.

Il Napoli esonera Ancelotti, il comunicato

Carlo Ancelotti non è più l'allenatore del Napoli, dunque. Ad annunciarlo è stato il club con un tweet pubblicato sull'account ufficiale alle 23.38 dell'11 dicembre. Non ci sarà dunque l'incontro tra l'allenatore e il presidente, Aurelio De Laurentiis, che ha scelto di sacrificarlo per ricucire anche così lo strappo con la squadra. Non ci sarà bisogno di alcuna riunione per decidere il futuro prossimo della squadre, che con ogni probabilità verrà affidata alla guida di Rino Gattuso:

La Societa Sportiva Calcio Napoli ha deciso di revocare l’incarico di responsabile tecnico della prima squadra al signor Carlo Ancelotti – si legge nella nota della società partenopea -. Rimangono intatti i rapporti di amicizia, stima e rispetto reciproco tra la società, il suo presidente Aurelio De Laurentiis e Carlo Ancelotti