Gaffe clamorosa da parte di Carmen Di Pietro, che nel corso di una puntata del programma radiofonico The Morning Show su RadioGlobo, in cui è uno dei personaggi fissi, ha attaccato duramente una ragazza, "colpevole" di non riuscire a lavorare a causa di una patologia legata al ciclo mestruale. "Se col ciclo non vai al lavoro, non sei degna di essere una donna", l'ha apostrofata la Di Pietro. Peccato che l'ascoltatrice soffra di endometriosi, una malattia che l'ha costretta a sottoporsi anche a un'operazione chirurgica.

Lite in radio per Carmen Di Pietro

Manco a dirlo, tra la Di Pietro e la ragazza intervenuta nel programma è scoppiata una lite decisamente accesa, a colpi di "Sta' zitta" e insulti vari. "Ci sono le pillole", ha sostenuto Carmen, "Ci stanno i medici, ti devo pagare io se non vai a lavorare? Questa è matta, ragazzi". " Mi hanno dovuto operare alle ovaie, ho delle emorragie che durano cinque giorni. Pensi che non vado dai medici, cretina?", è stata la pronta risposta.

L'intervento della Fondazione Italiana Endometriosi

Il battibecco ha suscitato una bufera intorno alla Di Pietro. Nella successiva puntata del programma ci sono stati diversi interventi in favore della ragazza insultata e la Fondazione Italiana Endometriosi ha fatto chiarezza su questo tema: "Solo in Italia ci sono 3 milioni di donne che soffrono di endometriosi. Da più di dieci anni siamo impegnati nella ricerca per trovare una cura a questa patologia. Non si tratta di comuni dolori da ciclo, ma di una malattia grave per cui non basta prendere una pillola di antidolorifico e andare al lavoro".

Cos'è l'endometriosi

L'endometriosi è una malattia cronica che colpisce le donne in età fertile. Consiste nella presenza anomala del tessuto che riveste la parte interna dell’utero, ovvero l’endometrio, in altri organi come ovaio, tube, vagina e intestino. Ogni mese, sotto gli effetti degli ormoni del ciclo mestruale, questa patologia origina sanguinamenti interni, infiammazioni, tessuto cicatriziale, aderenze. Può essere causa di infertilità e tende rallentare solo in prossimità della menopausa. La terapia più immediata ed efficace è l’asportazione tramite intervento chirurgico dell’endometrio in laparoscopia, mentre sono comuni anche la terapia del dolore, che riduce la presenza di estrogeni e che simula una menopausa artificiale, oppure ancora quella degli androgeni, che ha però molti effetti collaterali.