Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser hanno partecipato all'ultima Milano Fashion Week dedicata alla Moda Uomo e hanno rilasciato un'intervista a Fanpage.it. I due piccioncini hanno raccontato alcune indiscrezioni sulla loro storia d'amore, rivelando di essere più felici che mai. Ma è stata l'occasione per parlare soprattutto del caso del permesso di soggiorno scaduto , che l'ha costretta a delle fastidiose verifiche mentre si trovava in vacanza a Capri.

Il permesso di soggiorno è stato rinnovato

Cecilia Rodriguez spiega che si è voluto un po' montare il caso, dato che non essendo cittadina italiana per lei il permesso di soggiorno è una necessita annuale. Nulla di strano dunque, dopo i controlli di rito e una settimana ancora di tempo per rinnovarlo, tutto si è risolto.

Io sono extracomunitaria, non sono cittadina italiana. Il mio permesso di soggiorno è scaduto come scade tutti gli anni, perché me lo danno per un anno e quindi va sempre rinnovato. Hanno voluto fare un po' di problemi, ma scade tutti gli anni. Mi hanno beccato in quella settimana (a Capri mentre era in vacanza, ndr) ma avevo tempo per rinnovarlo, quindi è tutto apposto. Hanno fatto problemi, ma continuo a lavorare quindi è tutto apposto.

Le parole di Ignazio Moser

C'è spazio anche per Ignazio Moser, che tranquillizza i fan circa possibili liti tra i due. Il figlio del ciclista conferma che c'è tanto amore, "si sta bene e ci si ama, si litiga e si sta insieme".

Siamo felici, viviamo insieme e ci viviamo. Si litiga e si sta insieme, si sta bene e ci si ama, è un amore e comprende tutto quello che è un amore.

Riguardo ai progetti futuri, Ignazio Moser sembra sibillino: "Progetti? Futuro prossimo, no. Abbiamo qualche idea, diciamo super-progetto ma se ne parlerà più avanti". Che si tratti del matrimonio?