Daniela Santanché posa sulla copertina dell’ultimo numero di Novella2000 per presentare “Storia d’Italia attraverso il gossip”, il volume che celebra i 100 anni della rivista rilevata cinque anni fa dalla senatrice di Fratelli d’Italia. “Sono orgogliosa di essere editore con Visibilia di Novella2000” dichiara Santanché ricordando gli esordi della storia che la lega alla storica rivista di costume “Quando, cinque anni fa, ho deciso di rilevare questa testata con il suo marchio storico, altri editori mi hanno dato della folle: come pensavo di poter tornare al successo in edicola quando il mercato appariva così compromesso? Mi è venuto in mente mio padre che mi diceva sempre: ‘Se hai un progetto editoriale confrontati con tutti. Se ti dicono che è una buona idea non farlo, se ti dicono che è sbagliata sarà un successo’".

Il volume Storia d’Italia attraverso il gossip

Il volume, in edicola dal 10 giugno scorso e disponibile in tutte le librerie, ripercorre le tappe chiave del costume italiano dal Novecento a oggi. Un progetto ambizioso curato dal direttore Roberto Alessi insieme ad alcuni tra i più fidati collaboratori del giornale. “Oggi Novella2000 è un giornale in crescita, i numeri e i conti tornano e si è creata una sinergia tra il giornale cartaceo, quello che trovate in edicola, e il web. Oggi Novella2000 ha trovato in Novella2000.it il suo completamento. E insieme hanno superato il lockdown brillantemente” dichiara ancora Daniela Santanché, celebrando il lungo successo della storica rivista che Enzo Biagi ebbe l'idea di trasformare in un settimanale di cronaca rosa:

Sono passati 100 anni, mi fa persino impressione quando sfoglio l’archivio che ho in ufficio e vedo sulle pagine dei primi anni di Novella firme storiche della nostra cultura come Luigi Pirandello, Grazia Deledda, Gabriele D’Annunzio, Giorgio Scerbanenco. E questo mi rende ancor più orgogliosa di aver salvato un giornale reinventato negli anni Sessanta da un padre del giornalismo come Enzo Biagi che aggiunse quel “2000” facendolo diventare, ieri come oggi, il giornale leader della cronaca rosa. Ecco perché ho voluto celebrare Novella2000 con un volume che sarà un libro molto interessante per chi è appassionato di costume, una sorta di storia d’Italia attraverso il gossip. Un ringraziamento speciale va non solo ai giornalisti e al direttore, come all’editore Mauro Morellini, ma alle nostre lettrici e ai nostri lettori che ci seguono e ci sostengono, e a chi vede in Novella2000 il mezzo cui affidare la promozione dei propri prodotti.