Si chiama Aaron, è romano e ha 33 anni il gigolò ingaggiato da Tina Cipollari per fare un regalo – una sorta di scherzo – a Gemma Galgani. Chi pensava si trattasse di un attore reclutato dall’opinionista di Uomini e Donne solo per fare scena, si sbaglia: Aaron è un vero e proprio accompagnatore per signore. Ex chef e pasticcere, Aaron ha cominciato a lavorare come accompagnatore circa 3 anni fa, ottenendo un discreto successo. Sono numerosi i servizi che offre. È possibile ingaggiarlo perché reciti il ruolo di finto fidanzato, oppure come amante occasione o accompagnatore per viaggi. Si dice eterosessuale ma offre i suoi servizi a donne e coppie. Infine, è possibile ingaggiarlo anche allo scopo di verificare la fedeltà della propria compagna.

Il regalo di Tina a Gemma Galgani

Aaron è approdato a Uomini e Donne nella puntata andata in onda il 17 gennaio 2018. A volerlo è stata proprio Tina Cipollari che, già in un’intervista, aveva anticipato il desiderio di fare un regalo speciale a Gemma, sua antagonista storica. Da qui la decisione di avvalersi dei servizi di un professionista. “L’ho pagato per trascorrere una notte con te. Niente cene, verrà direttamente nella tua camera di albergo” ha spiegato l’opinionista a una basita Gemma.

L’ex compagna di Giorgio ha declinato l’offerta

C’è da dire che la Galgani, nonostante l’appetibilità del regalo, ha preferito soprassedere. “Magari una cena, ma non ne approfitterò oltre” ha affermato per declinare l’invito. Aaron si è offerto di portare a termine la missione per la quale sosteneva di essere stato pagato, pur limitandosi a offrire un’assistenza “solo di facciata”. La dama del trono over ha accettato la cena e un primo ballo. Quando l’uomo si è alzato per la seconda volta per chiederle di ballare, però, ha preferito rifiutare.