È una campionessa come papà, anche se ha scelto un altro sport: Gina Maria Schumacher non si è mai fatta impensierire dalla "scomodità" del cognome che porta. Anziché entrare nel mondo dei motori, la figlia di Michael Schumacher, l'ex pilota di Formula 1 che ha fatto sognare per anni i fan della Ferrari, ha scelto di darsi all'equitazione e ha raccolto grandi soddisfazioni, fino a diventare campionessa mondiale ed europea di reining.

Chi è la figlia di Michael Schumacher

Andiamo a conoscere meglio Gina Maria, una "figlia d'arte" che si è sempre tenuta lontana dai riflettori del gossip e ha dimostrato le sue capacità sul campo. Nata il 20 febbraio 1997, è la primogenita di Schumacher, che dalla moglie Corinna Betsch ha avuto anche il figlio Mick (pure lui pilota, nato nel 1999). Quando era bambina, affascinata dal mondo di papà, correva in kart. Poi ha preferito seguire la passione per i cavalli ereditata dalla mamma, che ha un allevamento un Svizzera e uno in Texas. Gina Maria ha vinto la sua prima gara a 13 anni e si è imposta come campionessa mondiale ed europea di reining, la disciplina che si ispira alla monta americana dei cowboy.

Gina Maria Schumacher, chi è il fidanzato

In amore, Gina Maria Schumacher ha trovato qualcuno con cui condividere la sua passione. La ragazza è infatti fidanzata con Iain Bethke, con cui apparve per la prima volta in pubblico a un evento del 2017. Lui pratica reining proprio come lei e la coppia appare molto affiatata nelle rare foto social che li ritraggono insieme.

In gara con la tuta della Ferrari come papà Michael

In groppa al suo Libellicimo, Gina Maria Schumacher ha gareggiato il 10 novembre nell’Elementa Masters Premiere, evento di reining organizzato a Verona, commuovendo tutti: la giovane si è infatti esibita indossando la tuta della Ferrari anziché il classico completo da cowgirl: “Non avrei potuto scegliere altro tema che quello Ferrari per il mio costume. Siamo in Italia, rappresento la famiglia Schumacher e la Ferrari è un mito”.

L'incidente a Michael Schumacher

Vincitore di 7 campionati mondiali, di cui cinque consecutivi con la Ferrari, Schumacher è stato uno dei più grandi piloti di sempre, il più titolato nella storia della Formula 1. Ritiratosi definitivamente alla fine della stagione 2012, è stato vittima di un gravissimo incidente con gli sci il 29 dicembre 2013, sulle nevi di Méribel in Savoia. Il campione è stato in coma farmacologico per diversi mesi a causa di un trauma cranico con emorragia cerebrale. Il 9 settembre 2014 è stato dimesso dall'ospedale per proseguire la riabilitazione a casa, a Gland e da allora la famiglia ha mantenuto il totale riserbo sulle sue condizioni di salute. "Potete stare certiha detto la moglie Corinnache Michael è nelle migliori mani possibili e che stiamo facendo di tutto per aiutarlo. Vi preghiamo di comprendere che stiamo seguendo le volontà di Michael nel mantenere la privacy su un argomento così delicato come la sua salute".