Clamoroso scivolone dell'attore Chris Evans, protagonista di una gaffe hot che ha fatto il giro del web in un lampo. L'attore noto soprattutto per il ruolo di Capitan America nella saga degli Avengers è balzato improvvisamente in trend dopo aver accidentalmente condiviso su Instagram una Story fatta di dodici immagini, tra cui si nota una foto che mostrerebbe le sue parti intime. Evans si è accorto dell'errore ed è corso a cancellare tutto, ma era ormai troppo tardi. L'immagine era già stata diffusa e commentata in tutto il mondo.

I fan chiedono il rispetto della privacy di Chris Evans

A intervenire in difesa di Evans sono i suoi stessi fan. Popolarissimo grazie al ruolo del supereroe Marvel, l'attore americano è un vero idolo delle folle, adorato da molte giovani sostenitrici che ora si schierano in massa su Twitter per chiedere di tutelare la sua privacy. Sono moltissimi i commenti di chi chiede che la foto non venga diffusa, dal momento che la condivisione è evidentemente avvenuta per sbaglio. Evans ha aperto il suo profilo Instagram soltanto lo scorso maggio e ha raccolto la bellezza di 5,7 milioni di follower, peraltro con un numero limitato di post che lo ritraggono per lo più insieme al suo cane Dodger.

Chris Evans pensa alla politica?

Si spera che il piccolo incidente non vada a intaccare la reputazione di Evans, che peraltro di recente ha manifestato interesse per la politica. Una passione che l'ha spinto a fare un viaggio a Washington e a incontrare diversi funzionari, oltre che a creare un sito bipartisan con video dedicati a membri del Congresso sia democratici che repubblicani. In quel contesto, si sarebbe sentito addirittura più a suo agio che a Hollywood, mondo che spesso gli ha creato pressioni difficili da sostenere: "Hollywood può intimidire perché le persone si aspettano qualcosa da te. Nessuno si aspettava niente da me a Washington. Quindi, quando le aspettative sono basse, sono sereno".