15 Giugno 2021
19:35

Chrissy Teigen ammette il cyberbullismo: “Insulti crudeli a tante persone, mi spiace”

La modella e moglie di John Legend si scusa pubblicamente con le persone che ha attaccato sui social (compresa Courtney Stodden, cui augurò la morte quando aveva solo 16 anni): “Non ci sono scuse per i miei orribili tweet passati. Pensavo che prendere in giro le celebrità mi rendesse interessante”.
A cura di Valeria Morini

Si parla tanto del fenomeno degli haters contro i personaggi famosi, ma cosa succede quando gli insulti social arrivano da persone che a loro volta sono celebrità? Negli Stati Uniti fa parlare il caso di Chrissy Teigen, celebre modella e influencer nonché moglie del cantante John Legend. Accusata di cyberbullismo a maggio da parte della modella e personalità televisiva Courtney Stodden, si era scusata per allontanarsi quindi da social. Dopo un mese di silenzio, è tornata su Instagram con un post che linka al suo blog personale, dove in una lunga lettera ha ammesso tutte le sue colpe.

Mi sono scusato pubblicamente con una persona (la Stodden, ndr), ma ce ne sono altre – e non poche – a cui devo dire che mi dispiace. Sto contattando in privato le persone che ho insultato.

Le scuse di Chrissy Teigen

"Semplicemente non ci sono scuse per i miei orribili tweet passati", ha scritto la Teigen, che ha 13,5 milioni di follower su Twitter e 35 milioni su Instagram, "Ero un troll, punto. E mi dispiace tanto. Ho usato Twitter per cercare di attirare l'attenzione e mostrare quella che all'epoca credevo fosse una battuta cruda, intelligente e innocua. Pensavo che prendere in giro le celebrità mi rendesse interessante e riconoscibile. In realtà, ero insicura, immatura e facevo parte di un mondo in cui pensavo di aver bisogno di impressionare gli altri per essere accettata". La modella ha aggiunto di non essere " più la persona che ha scritto quelle cose orribili" dopo che si è sposata, ha avuto figli e aver fatto un percorso di terapia.

Noi tutti siamo più dei nostri momenti peggiori. Non chiederò perdono, solo pazienza e tolleranza.

Cosa aveva scritto Chrissy Teigen

Courtney Stodden e Doug Hutchinson
Courtney Stodden e Doug Hutchinson

I primi messaggi risalgono al 2011 quando Chrissy Teigen aveva 25 anni e la Stodden appena 16. Quest'ultima era diventata celebre per aver sposato appena adolescente Doug Hutchison (noto per il ruolo di Percy ne Il miglio verde e di Tooms in X-Files), che aveva 51 anni. I due hanno divorziato nel 2020. La Teigen la derise, augurandole la morte. La Stodden ha sostenuto anche di aver ricevuto dei messaggi privati offensivi rivolti a lei. Non sarebbe l'unica vittima, come la moglie di Legend ha ammesso, rimarcando nel suo messaggio il forte pentimento che oggi la fa sentire in colpa.

Ora, di fronte ad alcune delle cose che ho detto, rabbrividisco nel profondo. Onestamente provo dolori acuti e lancinanti nel mio corpo, ricordando casualmente il mio passato, e me lo merito. Le parole hanno conseguenze e ci sono persone reali dietro Twitter. Non stavo solo attaccando qualche avatar casuale, ma ferivo giovani donne – alcune che erano ancora ragazze – che provavano dei sentimenti. Come potevo non fermarmi a pensarci? Come ho fatto a non rendermi conto che le mie parole erano crudeli? Cosa mi ha dato il diritto di dire queste cose? (…) Continuerò a lavorare per essere la migliore versione di me stessa per TUTTI. Tutti meritano di meglio, anche i miei detrattori

Meghan Markle e l'accusa della sorellastra: "Impossibile amarla, è una persona crudele"
Meghan Markle e l'accusa della sorellastra: "Impossibile amarla, è una persona crudele"
Giornata vittime del Covid, le lacrime di Antonella Clerici: "Abbiamo perso tante persone"
Giornata vittime del Covid, le lacrime di Antonella Clerici: "Abbiamo perso tante persone"
Cosa sta succedendo tra Guendalina Tavassi e Umberto D'Aponte su Instagram
Cosa sta succedendo tra Guendalina Tavassi e Umberto D'Aponte su Instagram
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni