È esemplare la risposta che Heather Parisi dà a un’utente che l’aveva evidenziato l’ovvia differenza tra l’aspetto fisico della ballerina oggi e quello che aveva decine di anni fa, all’epoca in cui entrava nelle case degli italiani con Cicale e Disco Bambina. “Come sei invecchiata, Heather. Eri così bella”, è il commento ricevuto da Heather che replica senza scomporsi: “Hai ragione, il mio viso e il mio corpo sono molto cambiati dai tempi di Cicale e Disco Bambina. Sono molto cambiati anche da prima della mia ultima gravidanza a 50 anni. Oggi di anni ne ho 60 e la bellezza della mia gioventù sicuramente non mi appartiene più”, replica Heather senza scomporsi, disinnescando la critica e riuscendo perfino a modificarla in maniera tale da trarne vantaggio nel confronto.

La replica di Heather Parisi

Nel suo post Heather rivendica il diritto di non inseguire ideali di bellezza stereotipati che nulla le avrebbero permesso di aggiungere a ciò che con fatica ha costruito: una carriera rispettabile, una famiglia della quale è orgogliosa. “Ma io, fin da principio, ho deciso che quella bellezza, non l’avrei inseguita a ogni costo, che non avrei cercato di imbrogliare il tempo ricorrendo alla chirurgia”, prosegue ancora la ballerina e showgirl, poi conclude:

La faccia della vecchiaia è un atto di verità e di umiltà al tempo stesso. È la consapevolezza che a renderci esseri unici è il nostro vissuto, non anonimi corpi di una bellezza stereotipata. E credimi, non cambierei mai il mio “essere invecchiata” di oggi con la mia “bellezza” di ieri, perché oggi ho molto più da raccontare e ho una serenità che non ho mai avuto.

Migliaia di like per il post di Heather Parisi

Il post di Heather ha raccolto migliaia di like. Sono decine gli utenti che hanno virtualmente appoggiato la risposta fornita dalla ballerina all’hater che l’aveva criticata. È la testimonianza del sostegno alla causa, più che al caso specifico, affinché nessuno debba più giustificare l’età che avanza e gli inevitabili effetti prodotti sul corpo.