116 CONDIVISIONI
6 Giugno 2013
18:25

Conrad Murray consola Paris Jackson: “Sei come una figlia, ci sarò sempre per te”

Conrad Murray, il medico accusato per l’omicidio involontario di Michael Jackson, ha voluto fare avere un messaggio audio a Paris, dopo aver saputo del tentato suicidio.
A cura di Daniela Seclì
116 CONDIVISIONI

Sembrerebbe essere un momento molto delicato per Paris Jackson, secondogenita del re del pop. E' di ieri la notizia del suo tentato suicidio. Secondo quanto riportano i maggiori quotidiani americani, la ragazza avrebbe assunto una massiccia dose di antidolorifici e si sarebbe tagliata le vene. Lo sconforto sarebbe derivato dall'avvicinarsi del quarto anniversario della morte di Michael Jackson. Perdere un padre è, ovviamente, un'esperienza traumatica. Perry Sanders, portavoce della famiglia Jackson, ha rassicurato sul fatto che Paris è ora seguita dal personale medico e le sue condizioni sono migliorate. Ha chiesto, poi, di rispettare la privacy della giovane e di lasciarla tranquilla.

Il Dottor Conrad Murray, però, sembra non voler attenersi a tale richiesta. Il medico condannato a 4 anni di carcere per l'omicidio involontario di Michael Jackson, ha ritenuto opportuno far sentire la sua vicinanza a Paris Jackson. Dal carcere ha inviato un messaggio audio pubblicato da TMZ, in cui cita brani dello stesso MJ come "You are not alone" o versi di canzoni come "Ain't No Mountain High Enough" e "You've Got a Friend". Ecco ciò che il Dottor Murray dice:

"Paris, questa è una lettera per te, non so cosa ti sta succedendo, ma so che di qualunque cosa si tratti deve essere superata. Non so se c'è qualcosa che io possa fare per trovare una soluzione al tuo dolore o per aiutarti con i tuoi problemi, ma voglio che tu sappia che io sono qui per te, non me ne sono mai andato. Sarò sempre disponibile ad ascoltarti, a rispondere alle tue domande e condividere con te bellissime storie non ancora raccontate su tuo padre, oppure ascoltare i pensieri che vuoi condividere con me. […] Lascia che ti ricordi qualcosa che dovresti sapere: Paris, quando ti senti sola o quando il tuo cuore è triste, sappi che non sei sola, e il tuo papà ti ama sopra ogni cosa. Paris, anch'io ti amo come un padre adorato ama suo figlio e ti amerò sempre. Ci sono dei momenti in cui io ho vissuto questi attimi di dolore, in quei momenti tu sei venuta a consolarmi, sono certo che te ne ricorderai. Ero così sorpreso dalla tua forza e dal tuo coraggio, ero toccato dalla tua compassione e dalla tua grazia. Ricorderò sempre quei momenti e soprattutto il messaggio che mi hai dato. […] Voglio che tu sappia Paris, che io sono qui per te, ci sono e ci sarò sempre, anche quando siamo lontani. Paris, se tu avessi bisogno di parlare con me, se pensi che io sia la persona giusta con cui farlo, se dovessi pensarci, tutto ciò che devi fare è dirlo e io farò in modo che accada. Se questo è ciò che desideri, sappi che hai la mia piena approvazione. Ti amo Paris. Vorrei esserti d'incoraggiamento. Sappi che Dio ti ama, indipendentemente da quanto tutto possa sembrare cupo, sappi che la tua meraviglia risplende. Pregherò per te, spero che tu stia meglio presto e non dimenticare che sei amata. Ti lascio ma con le lacrime agli occhi e nelle amorevoli mani di Dio, di tuo padre e di Cristo. Conrad Murray…ti amo."

116 CONDIVISIONI
Murray attacca i Jackson:
Murray attacca i Jackson: "Fermatevi o sarò una minaccia nucleare su di voi"
La madre di ​Michael Jackson al processo:
La madre di ​Michael Jackson al processo: "Mio figlio era malato"
Paris Jackson odia Justin Bieber
Paris Jackson odia Justin Bieber
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni