fabrizio corona

Scatta una nuova incriminazione per Fabrizio Corona, sorpreso, la scorsa notte, in un locale a Milano dalla polizia. Corona è sorvegliato speciale, sottoposto al divieto di uscire da casa dalle 21 alle 7. Inevitabile la nuova indagine per violazione delle prescrizioni connesse alla sorveglianza speciale. A individuare l'ex agente dei paparazzi due poliziotti liberi dal servizio che l'hanno pizzicato davanti ad un bar di via Eustachi e hanno avvertito i colleghi. Identificato, Corona si è giustificato dicendo di aver solo voluto bere una birra con amici. Poi, senza opporre resistenza, ha lasciato che gli agenti lo riaccompagnassero a casa.

Il regime di sorveglianza speciale imposto dai giudici di Milano, descrive Fabrizio Corona come persona "pericolosa per la sicurezza e per la pubblica moralità" e per questo ha disposto per un anno e mezzo il "coprifuoco" che può essere derogato solo previo permesso alla polizia.