La sexy Megan Fox, da adolescente, sfoggiava un bel paio di sopracciglia folte. L'oggi fascinoso e palestratissimo Joe Manganiello, star di "True Blood" e "Magic Mike", ai tempi della scuola era un ragazzino magrolino e occhialuto, così come Jake Gyllenhaal. E probabilmente nessuno avrebbe mai immaginato che January Jones, splendida bionda protagonista della serie tv "Mad Men" e sensuale Emma Frost in "X-Men – L'inizio", durante l'infanzia portasse un taglio di capelli decisamente da maschiaccio.

Al cinema, in tv o sul red carpet le star del mondo dello spettacolo appaiono sempre perfette: abiti eleganti, make up impeccabile, fisici da urlo. Ma vedere le foto che li ritraggono da bambini è molto consolante per i comuni mortali che devono fare i conti tutti i giorni con chili di troppo e borse sotto gli occhi. Molto prima della fama, della palestra, delle sedute di trucco e di Photoshop, anche i divi più celebrati sono stati "bruttini".

Per esempio, è divertente vedere come sia Zoey Deschanel, deliziosa icona nella serie tv "New Girl" e del film "500 giorni insieme", che la stellina del pop country Taylor Swift fossero molto meno longilinee rispetto a oggi. E che dire del sorriso di Zac Efron, ex star favorita dalle teenager di mezzo mondo e oggi attore sempre più lanciato a Hollywood, che fino a qualche anno fa non era proprio perfetto, causa uno spazio di troppo tra gli incisivi principali?

Il passare degli anni ha fatto decisamene bene a Rashida Jones, bruna bellezza che oggi si divide tra moda e cinema ("The Social Network", "Quell'idiota di nostro fratello") come pure a Nick Jonas, che finalmente ha perso quella allure da timido infante che ha caratterizzato la prima parte della sua carriera.

Ma soprattutto, se guardiamo una foto che ritrae George Clooney in tenera età, non sospetteremmo mai che quel bimbetto con cofana bionda da lì a qualche anno diventerà il divo più sexy, desiderato e chiacchierato del mondo. C'è speranza per tutti.