Da anni, ormai, il profilo pubblico di Daniela Martani va definendosi con le forti prese di posizione in controtendenza alla vulgata comune, in particolare su questioni relative alla sanità. Le affermazioni forti su temi sensibili come quello dei vaccini e la recente e imperante questione del Covid hanno reso l'ex concorrente del Grande Fratello 9 uno dei personaggi più esposti di quel fronte d'opinione comunemente definito negazionista. Ma lei negazionista non si percepisce, come ha specificato rispondendo ad alcune domande di Radio Radio in occasione della manifestazione tenutasi a Roma giorni fa contro l'obbligo di mascherina.

Non mi sento negazionista perché in realtà sono informata. Leggo e mi informo attraverso altri canali, ma anche riferendomi ad altri professionisti che continuano a dire che ormai il virus ha perso carica virale, che non produce più i morti che produceva a febbraio, che molti sono morti a causa di malattia pregresse. Quindi non riesco a comprendere come si possa prolungare uno stato di emergenza senza fondamento. Sono qui per manifestare per la nostra libertà, per i nostri diritti previsti dalla costituzione.

La posizione di Daniela Martani sul tema dei vaccini

In merito alle sperimentazioni varie di un vaccino in grado di proteggerci dal Covid, Daniela Martani afferma categoricamente che non farà il vaccino: "Ognuno è libero di fare quello che vuole, ma io sono contro l'obbligatorietà". "E se io fossi immunodepresso?", le ha chiesto Saverio Tommasi alla manifestazione romana (minuto 00.49 del video). Risposta secca di Martani: "Mi dispiace per te, nel senso che anche in natura gli animali più deboli vengono in qualche modo lasciati indietro".

La fine della collaborazione con Radio Kiss Kiss

Risale a pochi giorni fa la notizia della fine della collaborazione di Daniela Martani con Radio Kiss Kiss, dopo tre anni di frequentazione fissa del programma Pippo Pelo Show, in onda ogni mattina sull'emittente radiofonica. Un esito che la stessa Martani ha raccontato come "effetto delle mie posizioni ed esternazioni non allineate e conformi a quelle circolanti sui media alla narrazione attuale sul Coronavirus". Posizione, quest'ultima, emersa nel corso di una telefonata con il direttore della radio. La risposta di Radio Kiss Kiss non si è fatta attendere, arrivando poco dopo attraverso Walter De Maggio: "Nessuna telefonata. Ho avallato la decisione dell’editore di non rinnovare un contratto scaduto. E non vi è alcuna correlazione con le opinioni personali. Di alcuni episodi raccontati in rete non eravamo neppure a conoscenza". Anche su questo è arrivata la smentita di Daniela Martani: