29 Novembre 2016
16:10

Diffamò la “Dama Bianca” in diretta, Pippo Baudo a processo

Definì la ‘dama bianca’ Federica Gagliardi una “mignottona”, per questo il conduttore finisce a processo per diffamazione. L’udienza è fissata per il 21 febbraio 2017.

È il marzo 2014 quando Pippo Baudo si lascia andare a dichiarazioni pesanti commentando i fatti di cronaca di cui si rende protagonista Federica Gagliardi, meglio nota come la "dama bianca". Sorpresa all'aeroporto con 24 kg di cocaina, Federica Gagliardi fu chiamata "mignottona" da Pippo Baudo in tre diverse trasmissioni televisive.

Il virgolettato, riportato fedelmente dalla trasmissione "La vita in diretta", all'epoca condotta da Franco di Mare, recitava:

Signore, mamme, papà, i nostri figli minorenni si drogano, perdono la testa, si iniettano e fumano l’eroina. Delle cose tremende. E ci sono personaggi che danno esempi squallidi, come quella ragazza soprannominata la dama bianca. Una ragazza che seguiva politici all’estero, era impiegata addirittura alla Regione a Roma; bene, l’hanno beccata a Fiumicino con 25 kg di eroina. Questa mignott*na.

Per queste dichiarazioni, Pippo Baudo è stato rinviato a giudizio dal gip di Roma per il reato di diffamazione. Il presentatore ammise di aver utilizzato un "termine un po' forte" nelle sue uscite successive, ma questo non deve essere bastato. La "dama bianca" Federica Gagliardi si rese protagonista al fianco di Silvio Berlusconi al G8 in Canada nel 2010. La sua presenza fu motivata allora come una sostituzione di un'altra segretaria. Il processo è fissato al 21 febbraio 2018.

Pippo Baudo ospite a Tale e Quale Show, l'abbraccio al
Pippo Baudo ospite a Tale e Quale Show, l'abbraccio al "finto Baudo" Tullio Solenghi
Pippo Baudo:
Pippo Baudo: "Con l'amore ho chiuso, mi ha lasciato molte cicatrici"
Caterina Balivo assolta, non diffamò le estetiste in diretta tv
Caterina Balivo assolta, non diffamò le estetiste in diretta tv
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni