Drew Barrymore a 45 anni sembra avere una certezza: non vuole più sposarsi. L'attrice, enfant prodige del cinema quando era solo una bambina e diventata celebre a soli 7 anni quando fece il suo esordio in E.T. L'Extraterrestre, uno dei film più famosi della storia del cinema, ha raccontato alla rivista People che dopo il fallimento di tre matrimoni non ha alcuna intenzione di pensare di finire nuovamente sull'altare: "Non mi sposerò mai più. Mai, mai, mai più. Un mai scritto a lettere maiuscole". Quindi l'attrice ha spiegato meglio il concetto, non senza un pizzico di ironia e tirando fuori un paragone alto:

Avevo due opzioni. Collezionare mariti come Liz Taylor o darci un taglio.

L'attrice dice basta coi "sì"

Drew Barrymore ha inoltre aggiunto di percepire il matrimonio come un'istituzione essenzialmente passata, inattuale, che poteva avere un senso anni fa "quando la vita durava in media trent’anni e la persona più vicina a te era a tre giorni di distanza a cavallo". Non per questo, tuttavia, rinuncia all'idea di innamorarsi di nuovo: "Magari sarò follemente innamorata fra un anno. Magari quando le mie figlie andranno al college. Mi piacerebbe incontrare qualcuno. Ma non lo sto cercando. La mia vita è già piena d’amore". 

I matrimoni di Drew Barrymore

Questa possibilità di trovare ancora l'uomo da amare, non annulla l'affermazione sul non volere più matrimoni. Tre quelli che non sono andati per il verso giusto: nel 1994 l’attrice ha sposato il primo marito, il barista Jeremy Thomas, per poi divorziare appena due mesi dopo l'incontro all'altare. Successivamente si è risposata nel 2001 andando all’altare con l’attore Tom Green, un altro matrimonio lampo chiuso cinque mesi dopo il fatidico "sì". E ancora, nel 2012, ha sposato Will Kopelman, dal quale ha avuto due bambine (Olive, 7 anni e Frankie, 5), prima che a quattro anni di distanza dalle nozze arrivasse il quarto divorzio.