Nadia Toffa è tornata a condurre "Le Iene Show" nella serata di ieri e, in diretta tv, ha confessato al suo pubblico di aver lottato e sconfitto un cancro. È stato lontano il tempo necessario per poter fare chemioterapie e radioterapie, commossa ha lanciato un appello per tutti quelli che stanno combattendo la sua stessa battaglia: "Dò un consiglio a chi sta vicino alle persone che combattono il cancro. Non siamo malati, siamo guerrieri. Chi combatte il cancro è un figo pazzesco". A farle scoprire il cancro fu proprio quel malore di cui soffrì a Trieste e che tenne il mondo dello spettacolo sulle spine.

Il messaggio di Elena Santarelli

Elena Santarelli condivide la stessa battaglia con il suo piccolo figlio Giacomo, che ha solo 8 anni e sta lottando come un leone. In una stories su Instagram, Elena Santarelli condivide la nostra pubblicazione con il messaggio di Nadia Toffa e scrive:

È proprio così Nadia, lo ripeto a tutti che mio figlio non è malato, lui è un piccolo guerriero.

Le condizioni del figlio di Elena Santarelli e Bernardo Corradi

Elena Santarelli ha parlato delle condizioni di Giacomo in una recente intervista realizzata proprio con i fan, una sorta di Q&A sui social in cui ha spiegato che adesso Giacomo è molto più sereno di prima e che ha capito contro cosa sta lottando. Bernardo Corradi, l'ex calciatore di Chievo, Lazio e Valencia, è con lei, al suo fianco per ridere e sdrammatizzare di tutto e provare a vincere questa battaglia.

Mio figlio è più sereno ora di prima. Conosce la verità per quanto un bimbo possa sapere e capire, ha una mamma e un papà che ridono sempre e che sdrammatizzano tutto, che si amano e che lo amano, continua a vivere la normalità sapendo che c’è una battaglia in corso che vinceremo al cento per cento, insomma a casa nostra si respira felicità e positività come se nulla fosse.