Eleonora Daniele ha raccontato la sua nuova vita da mamma, in un'intervista rilasciata a Tv, sorrisi e canzoni. La conduttrice di Storie Italiane e il marito Giulio Tassoni sono al settimo cielo per la nascita di Carlotta:

"Giulio è innamorato perso di lei, è impazzito. […] Sono davvero felice. L'ho desiderata talmente tanto che mi sembra ancora impossibile. A volte mi chiedo se sia un sogno. Poi la guardo e mi rendo conto che è vera. E che è anche simpatica: è capace di fare delle facce assurde. È una bambina che mette buonumore".

Perché ha chiamato la figlia Carlotta Emanuela Pia

Eleonora Daniele ha fatto sapere che la bambina sta crescendo benissimo: "Quando è nata pesava poco più di quattro chili, ora ha già superato i sei. È una bambinona e mangia con appetito. Assomiglia a me quando ero piccola come lei ma è molto più piena di quanto fossi io". Quindi ha svelato che la piccola ha tre nomi: Carlotta, come la nonna materna della conduttrice, Emanuela come la madre del marito Giulio Tassoni e Pia perché è nata il 25 maggio, il giorno in cui è nato San Pio da Pietrelcina.

Non ha intenzione di avere altri figli

Eleonora Daniele è perdutamente innamorata di Carlotta, ma per il momento l'idea di dare una sorellina o un fratellino alla piccola non è contemplata. La conduttrice, saggiamente, sente di dover fare i conti con il tempo che ha a disposizione e che da settembre verrà cannibalizzato anche dagli impegni lavorativi:

"In questo momento ad altri figli non penso proprio. Anche se devo ammettere che una bambina come Carlotta fa venire voglia di farne altri venti. Però non bisogna essere egoisti: bisogna fare i conti con la realtà e con il tempo che si ha, perché i figli vanno cresciuti dai genitori e non dalle tate. Come farò a settembre con il ritorno in tv? So già che Carlotta mi mancherà moltissimo. Mi organizzerò. Sicuramente continuerò a tirarmi il latte perché almeno fino a dicembre vorrei allattarla".

Sta studiando per laurearsi in psicologia

Le giornate di Eleonora Daniele sono scandite dai ritmi di Carlotta. La piccola si sveglia tra le 5 e le 6 del mattino e la conduttrice la allatta. Poi continua a farlo a intervalli di due ore. Mamma organizzatissima, trova anche il tempo di studiare psicologia per prendere la seconda laurea:

"Sto studiando psicologia. È la seconda laurea, ho scelto di prenderla per capire meglio gli altri. E, naturalmente, mi aiuterà anche con Carlotta. Sono felice di avere questi tre mesi estivi per godermela, per allattarla e per starle vicino: sono cose che regalano ai bambini un'importante solidità".