25 Febbraio 2018
11:10

Emma Chambers era sposata con Ian M. Dunn: “Lui è adorabile e orgoglioso di me”

Nell’ultima intervista rilasciata a Independent UK lo scorso gennaio, l’attrice aveva parlato della sua vita sentimentale e del rapporto con suo marito, attore ma molto meno famoso di lei: “Non è geloso di questo, anzi mi è di supporto. È orgoglioso di me e del mio lavoro”.

La morte di Emma Chambers, che ha lasciato senza parole il mondo del cinema inglese, è avvenuta a soli 54 anni per cause naturali. L'attrice era sposata con l'attore Ian M. Dunn, meno noto al grande pubblico ma comunque presente in pellicole e serie tv degne di nota, come "Waking the Dead" (2010) e, soprattutto in patria, per sette anni nel cast di "Doctors", medical drama britannica.

L'ultima intervista a Emma Chambers sulla sua vita sentimentale

L'ultima intervista ad Emma Chambers, datata gennaio 2018 e rilasciata a Independent UK, ci fornisce dettagli interessanti sulla sua vita sentimentale e sul rapporto che l'attrice aveva con suo marito Ian Dunn.

Il mio matrimonio è stato molto veloce. Stavo interpretando il ruolo principale in una commedia di Alan Ayckbourn e mi è stato dato solo un giorno libero. Mia sorella, Sarah Doukas, è un'agente di moda e uno dei suoi booker mi ha fatto un vestito che costava 180 sterline. Lo guardo ancora nel mio guardaroba e penso che sia una delle cose più belle che abbia mai visto. Il matrimonio era nella New Forest. L'ho amato perché non avevo mai avuto una grande festa prima, dato che eravamo sempre in movimento sin da quando ero una bambina.

Un matrimonio senza luna di miele

La vita degli attori è da sempre molto dura, così Ian M. Dunn e Emma Chambers non sono riusciti a godersi neanche la luna di miele perché il giorno dopo lei era già in scena.

Al matrimonio mio padre non c'era per motivi personali, anche geografici visto che vive in Australia. Ma accanto a me c'è stato Ian McKellen (l'attore noto per il ruolo di Gandalf ne "Il signore degli anelli", ndr), per me una specie di figura paterna. Nessuna luna di miele per noi, siamo tornati al lavoro già di lunedì.

Ian, un uomo adorabile

"Lui non è geloso del fatto che io sia più famosa, mi è di supporto ed è orgoglioso di me". Questo ritratto emerge proprio dall'ultima intervista di Emma Chambers che spiega come il suo carattere sia perfetto per lei.

No, non gli disturba il fatto che io sia più famosa perché è un uomo adorabile. Non potrebbe mai pensare in quel modo. Ian non potrebbe essere più di supporto di come non lo sia. È felice per me, è contento. Il suo volto si illumina di orgoglio quando mi vede lavorare.

In tanti hanno pianto la scomparsa di Emma Chambers, tra le reazioni che hanno colpito maggiormente c'è stata quella di Hugh Grant. I due hanno condiviso la grande esperienza di "Notting Hill".

Morta l'attrice britannica Emma Chambers, volto del film "Notting Hill"
Morta l'attrice britannica Emma Chambers, volto del film "Notting Hill"
Hugh Grant piange la morte di Emma Chambers: "Era una donna affettuosa"
Hugh Grant piange la morte di Emma Chambers: "Era una donna affettuosa"
La morte di Emma Chambers potrebbe essere stata causata da un infarto
La morte di Emma Chambers potrebbe essere stata causata da un infarto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni