video suggerito
video suggerito

Emma Marrone e le unioni civili: “Per i gay voglio gli stessi diritti che hanno gli etero”

La cantante salentina si schiera a sostegno delle coppie omosessuali: “Penso alle persone che amo e al fatto che, se avessi una figlia gay, vorrei che crescesse in un mondo in cui le siano garantiti gli stessi diritti di tutti. Soprattutto quello di essere felice”.
A cura di G.D.
630 CONDIVISIONI
Immagine

Emma Marrone e #SvegliatItalia, il movimento che ha sfilato lo scorso weekend in tutta Italia. La cantante salentina è a favore delle unioni civili e nel corso di un'intervista al settimanale "Grazia" ha riferito molto chiaramente di essere dalla parte della comunità gay-lesbo.

Penso alle persone che amo e al fatto che, se avessi una figlia gay, vorrei che crescesse in un mondo in cui le siano garantiti gli stessi diritti di tutti. Soprattutto quello di essere felice. Nessuno può giudicare quando un amore è sano oppure no. […] Quando, all’inizio della carriera, si parlò della mia presunta omosessualità, chiamai subito a casa. E papà mi disse: ‘Non mi importa se torni con un uomo o con una donna, basta che torni con qualcuno che ti rende felice'

Parole che dimostrano quanto l'artista sia attenta alle tematiche sociali, ancora una volta ha dato il suo sostegno assoluto alle coppie omosessuali, ringraziando la sua famiglia che le ha insegnato valori universali come il rispetto per gli altri

Mio padre, lui sì che è stato l'unico uomo della mia vita. Mi ha insegnato cosa è il rispetto per gli altri. Se lo fossi non avrei problemi a dirlo, ma sono d’accordo con chi sceglie di non farlo. Non voglio “difendermi”: essere gay non è un’accusa, né un insulto. Il coming out dovrebbe essere un fatto privato, un’esigenza personale, non una giustificazione o una scusa in un clima di caccia alle streghe”.

Emma e l'ultimo video con Francesco Arca

Emma Marrone ha pubblicato il suo ultimo videoclip del singolo "Io di te non ho paura" dove c'è co-protagonista l'attore, ex tronista di Uomini e Donne, Francesco Arca. Nel video, lui è il ragazzo che le fa violenza e lei, per istinto di sopravvivenza, scapperà da lui, un tema già affrontato con "Arriverà l'amore" dove Emma attaccò la violenza contro le donne.

L’istinto di sopravvivenza ci porta a scappare da qualcosa o qualcuno che ci fa paura – spiega Emma – Scappiamo perché temiamo di non avere il coraggio e di non essere abbastanza forti per restare e affrontare i nostri “demoni”. Questa è una storia di presa di coscienza di se stessi dove la voglia di liberarsi dalle oppressioni e dalle prigioni dell’anima diventa più forte di tutto. Non avere più vergogna di farsi aiutare, vivere, respirare

630 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views