533 CONDIVISIONI
Emma Marrone
23 Settembre 2019
18:54

Emma Marrone si ferma, gli insulti: “Non c’è due senza tre” ma interviene Laura Pausini

Sotto il posto pubblicato da Emma Marrone su Instagram in cui annunciava lo stop dovuto a motivi di salute, un hater ha insultato la cantante: “Vuoi dire che è tornato? Non c’è due senza tre. Tutto meritato”. A intervenire è stata Laura Pausini che ha replicato: “Ma chi è questa deficiente che scrive una cosa del genere?”. Sul caso interviene anche Matteo Renzi: “Vergogna”
A cura di Stefania Rocco
533 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Emma Marrone

Sotto il post pubblicato da Emma Marrone in cui la cantante salentina annunciava lo stop dovuto a motivi di salute, si è scatenata un’ondata di solidarietà. Sono decine i colleghi che si sono accodati al post di Emma per esprimerle vicinanza e affetto. Ciò non ha impedito ai soliti hater, in genere profili fake probabilmente allestiti al solo scopo di fare rumore, di insultare l’artista. A uno di essi, però, ha risposto direttamente Laura Pausini. “Ops, vuol dire che è tornato? Non c’è due senza tre. Tutto meritato, camionista. E chissà questa volta come finirà. Addio”. All’insulto sgrammaticato e privo di tatto ha risposto direttamente Laura Pausini, amica di Emma. L’artista ha chiesto agli utenti di segnalare il profilo in questione: “Ma chi è ‘sta deficiente che scrive una roba del genere? Segnalatela, io l’ho fatto”.

Anche Gabriele Muccino risponde agli hater

Anche Gabriele Muccino, regista con il quale Emma Marrone ha lavorato, ha replicato agli haters. Postando sul suo profilo Twitter un articolo che fa riferimento proprio agli insulti ricevuti dall’artista salentina dopo l’annuncio dello stop, Muccino ha scritto: “Insultate me, uomini col cuore pieno di vermi”.

Lo stop di Emma Marrone

Emma ha annunciato di doversi fermare. Pochi giorni fa ha pubblicato sul suo profilo Instagram un messaggio con cui si scusava per non poter onorare una serie di impegni di lavoro presi precedentemente. “Succede. Succede e basta. Questo non era proprio il momento giusto, ma in certi casi nessun momento lo sarebbe stato. Da lunedì mi devo fermare per affrontare un problema di salute. Ve lo dico personalmente per rassicurarvi e per non creare allarmismi inutili. Per questo motivo non sarò presente a Malta per il concerto di Radio Italia che ringrazio per l’immediata comprensione” ha scritto Emma per poi aggiungere di dover “chiudere i conti con questa storia”:

Inutile dirvi l’immenso dispiacere che provo per tutti quei ragazzi che hanno speso dei soldi in voli aerei e alberghi per venire fino a Malta per sostenermi: Non avete idea di quanto mi sarebbe piaciuto essere su quel palco e cantare per tutti voi. Vi prometto che tornerò più forte di prima! Ci sono troppe cose belle da vivere insieme. Adesso chiudo i conti una volta per tutte con questa storia e poi torno da voi. Grazie e state sereni davvero…Andrà tutto bene!”.

Matteo Renzi: chi attacca Emma Marrone si deve vergognare

Sul caso degli attacchi a Emma Marrone interviene anche Matteo Renzi. Il fondatore del neonato partito "Italia Viva" ha dedicato alla notizia un messaggio su Twitter; l'ex presidente del Consiglio scrive queste parole: "Gli haters che stanno attaccando Emma Marrone si devono soltanto vergognare. Emma è una grande artista. E per la sua battaglia personale merita solo affetto e sostegno, non la cattiveria di chi odia".

533 CONDIVISIONI
Emma Marrone
9 contenuti su questa storia
Emma Marrone annuncia le canzoni di Fortuna, Tiziano Ferro: "Già ascoltate, ecco la mia preferita"
Emma Marrone annuncia le canzoni di Fortuna, Tiziano Ferro: "Già ascoltate, ecco la mia preferita"
Radio Italia Live saluta Emma Marrone, Alessandra Amoroso: "Tornerà più forte di prima"
Radio Italia Live saluta Emma Marrone, Alessandra Amoroso: "Tornerà più forte di prima"
Vasco Rossi scrive a Emma Marrone, dopo l'operazione: "Vai Emma"
Vasco Rossi scrive a Emma Marrone, dopo l'operazione: "Vai Emma"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni