È nato a Los Angeles il piccolo Rhodes, figlio di Emma Roberts e del compagno e collega Garrett Hedlund. È il sito TMZ a riferire che l’attrice 29enne, nipote di Julia Roberts, è diventata mamma di un maschietto come gode di perfetta salute e pesa 4 chili. La nascita è arrivata al termine di una gravidanza difficile segnata dall’endometriosi, patologia della quale soffre l’attrice ma che non le ha impedito di realizzare il suo sogno di maternità.

Emma Roberts non ha ancora ufficializzato la nascita

Tacciono, almeno per il momento, i profili social ufficiali dell’attrice e del suo compagno. La Roberts è ricoverata a Los Angeles e non è ancora tornata attiva sui social per annunciare l’arrivo del suo bambino. Con ogni probabilità, però, l’annuncio della nascita arriverà nelle prossime ore. Madre e figlio stanno bene e l’attore diventato padre sarebbe al settimo cielo. La storia d’amore tra i due attori è relativamente recente. Hanno cominciato a frequentarsi dopo che, a marzo del 2019, la Roberts ha chiuso definitivamente la relazione on-off con l’ex compagno Evan Peters. Ad agosto del 2020 aveva annunciato di essere in attesa di un bambino dal nuovo compagno.

La gravidanza difficile di Emma Roberts

Quella di Emma Roberts è stata una gravidanza resa difficile da una severa forma di endometriosi, patologia della quale l’attrice soffre da tempo e che l’aveva spinta, tempo fa, a congelare i suoi ovuli. In un’intervista rilasciata a Cosmopolitan durante la gravidanza, la 29enne aveva rivelato di essersi sentita a lungo “sbagliata” prima di scoprire che l’endometriosi è una patologia che affligge numerose donne ma che non le avrebbe impedito di diventare madre. Accanto a lei durante questi mesi delicati è rimasto il compagno Garrett, una presenza costante che l’ha aiutata e sostenuta nei momenti più complessi fino all’arrivo del loro primo figlio.