Il conduttore e comico rivela alla rivista "Stop" di essere in ristrettezze economiche: "Colpa delle scommesse e delle tasse". E con "Striscia la Notizia" le cose non sembrano andare bene: "Non vorrei che presto o tardi mi dicano ciao, ciao".

AGGIORNAMENTO ORE 00.30 21/11/2014- Enzo Iacchetti replica con durezza alle dichiarazioni riportate dal settimanale "Stop", attraverso un post fiume su Facebook. Chiamato in causa dai suoi fan sulla sua pagina ufficiale del social network, il conduttore e comico ha precisato e rettificato le sue parole: "La mia dichiarazione e' stata " spendo i soldi che guadagno SCOMMETTENDO sui giovani talenti che possono mantenere vivi anche i piccoli teatri che stanno per chiudere in ogni città". Non mi pare che questa dichiarazione significhi come hanno scritto gli IGNORANTI, che io ho speso il mio patrimonio nelle scommesse. Siccome la gente mi ama, evidentemente allo star system questa cosa da fastidio". 

Sull'onda delle ultime vicende che hanno visto Marco Baldini protagonista, adesso pare sia Enzo Iacchetti, volto noto della tv e personaggio simbolo della lotta alle truffe, il protagonista di una vicenda poco chiara. Attualmente in tournée con il suo "Chiedo scusa al Signor Gaber", in alcune sue dichiarazioni rilasciate alla rivista "Stop", riportate dall'HuffPo, avrebbe reso noto che proprio dal programma di Antonio Ricci arrivano chiamate sempre più sporadiche:

Sto finendo i soldi, colpa delle scommesse e delle tasse. Mi chiamano per un periodo sempre più stretto e questo mi dispiace. Non vorrei che presto o tardi mi dicano ciao ciao".

"Quando c'è una scommessa mi ci buttano sempre dentro". Disse così a Dagospia, rivelando di una cospicua perdita di soldi per via delle scommesse e del fisco:

Quando c'è una scommessa mi ci buttano sempre dentro e pian piano sto consumando i soldi guadagnati in passato. Negli anni '90 sono riuscito a mettere via qualcosa, ma a causa del mio grande entusiasmo e delle tasse li sto spendendo tutti.

Il conduttore e comico in passato, si è reso anche protagonista di una serie di botta e risposta sopra le righe sul suo profilo ufficiale Facebook (famoso il "vaffa" a Ignazio La Russa e Renato Brunetta). A Deejay Tv nel programma condotto da Diego Passoni, "Dimmi quando", Enzo Iacchetti ha parlato del suo rapporto con i social:

Mi ero quasi assuefatto e drogato di Facebook per i primi tempi. Rispondevo a tutti, quando qualcuno mi diceva: ‘Sei uno stronz..', mi mettevo lì a rispondere uno per uno, a lanciare dei ‘Vaffa' a quanti non mi piacevano.

Di alcune difficoltà con "Striscia la notizia", Iacchetti già ne parlò a "Riviera Oggi" quando fu in grado di anticipare che non sarebbe stato lui a presiedere il lato destro del bancone della trasmissione di Antonio Ricci, almeno fino a gennaio 2015. E la sua presenza non sarebbe tuttora confermata.