27 Agosto 2021
19:54

Eva Henger: “Sono finita in ospedale, credevo di morire”

L’ex naufraga dell’Isola dei Famosi racconta di essere finita al pronto soccorso a causa di una grave crisi di panico. Per lei è un periodo particolarmente delicato, a causa dei rapporti difficili con la figlia e di un terribile episodio cui ha assistito: la scomparsa del suo autista, morto davanti a lei.
A cura di Valeria Morini

Eva Henger racconta su Oggi il drammatico episodio che di recente l'ha vista protagonista. L'ex concorrente dell'Isola dei Famosi si è sentita male ed è stata portata d'urgenza al pronto soccorso. Temeva un infarto, ma si trattava in realtà di una crisi di panico. La Henger è finita in codice rosso all’ospedale Pertini di Roma, e ha vissuto momenti davvero difficili.

Credevo di morire. Ho pensato seriamente che non avrei più rivisto mia figlia, ho temuto per la sua sorte: ho vissuto lo sconforto, la pena, l’angoscia dell’attimo in cui senti che te ne stai andando. È stato terribile. Dopo un’ora l’attacco di panico è ripartito e a quel punto mi hanno dato dei farmaci e solo dopo 10 ore ho iniziato a stare meglio. Gli attacchi di panico fanno un lavoro terribile sull’organismo, per giorni sono stata uno straccio: è come se avessi avuto un infarto.

Nessun riavvicinamento con la figlia Mercedesz Henger

Le cause dell'attacco? Non è un momento facile per la Henger, che da tempo non ha rapporti con la figlia Mercedesz: "Sicuramente questa situazione che ho con lei mi crea ansia, mi fa star male, mentirei se non lo riconoscessi". Le due si sono allontanate quando Mercedesz si è legata a Lucas Peracchi, ma anche ora che la storia con quest'ultimo è finita non hanno ancora fatto pace. Non è tutto però: Eva spiega di essere particolarmente sensibile, a causa di alcuni traumi.

Il terribile episodio raccontato da Eva: "Mi è morto tra le braccia"

Quando morì l'ex marito Riccardo Schicchi, padre di Mercedesz, Eva – nel vederlo chiuso nella bara – iniziò a soffrire di claustrofobia. Di recente, inoltre, la Henger è stata testimone di un fatto veramente drammatico. Purtroppo, ha assistito alla morte di un uomo, un autista che lei e il marito Massimiliano Caroletti conoscevano bene e cui si affidavano spesso. Al momento della disgrazia, si stavano recando in aeroporto con lui: "All’improvviso comincia a tossire e a sudare: ho capito subito che qualcosa non andava, pertanto ho chiesto a mio marito di guidare lui. Poi lo vedevo peggiorare e allora ho insistito per fermarci un un’area di servizio, da cui ho chiamato i soccorsi. Ma sono arrivati troppo tardi e Janosh mi è morto fra le braccia. È stato terribile: sono molto sensibile, appena chiudevo gli occhi rivedevo la scena, sentendomi impotente".

Fedez risponde al sindaco leghista di Treviso che ha criticato il video di Morire, morire
Fedez risponde al sindaco leghista di Treviso che ha criticato il video di Morire, morire
Il significato e il testo di Morire morire, con cui Fedez anticipa il nuovo album Disumano
Il significato e il testo di Morire morire, con cui Fedez anticipa il nuovo album Disumano
Beatrice Marchetti: “Delusa dall’Isola dei famosi, credevo di vincere”
Beatrice Marchetti: “Delusa dall’Isola dei famosi, credevo di vincere”
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni