Ezio Greggio e Al Bano Carrisi possono partecipare alle elezioni comunali di Tirana e Valona di quest'oggi. Lo strano caso dei due personaggi italiani, entrambi con cittadinanza albanese, che figurano nella lista dei 3.5 milioni di elettori albanesi che oggi sceglieranno 61 nuovi sindaci e consigli comunali. Ma è una elezione in Albania storica per il grande caos che c'è intorno. Sono elezioni riconosciute dal governo di centrosinistra del premier Edi Rama, ma non dal presidente della Repubblica Ilir Meta, su cui adesso pende la rimozione da parte del Governo esecutivo.

Perché Al Bano e Ezio Greggio possono votare

In questo bailamme, con uno scenario surreale che figura quasi in tutti i comuni la presenza di un solo candidato della maggioranza, Ezio Nereo Greggio e Albano Carmelo Carrisi figurano tra gli aventi diritto al voto in quanto cittadini albanesi. Il conduttore di Striscia la Notizia, secondo gli accertamenti fatti dal Corriere della Sera, è diventato cittadino albanese nel 2015 mentre il cantante di Cellino San Marco è cittadino albanese dal 2016. È per questo motivo che si trovano nelle liste elettorali, tutto compreso: numero di tessera elettorale, lista e numero del seggio.

Cosa faranno Ezio Greggio e Al Bano

Ma dov'è che i due personaggi dello spettacolo possono adempiere al loro dovere di elettori? Sono due le città pronte ad aspettarli. Ezio Greggio può votare nella capitale albanese, a Tirana, in una delle vie del centro vicino a Piazza Skanderbeg. Al Bano è invece cittadino di Valona e può votare presso la scuola media "Ataturk". Cosa faranno i due? Adempiranno al loro dovere di cittadini albanesi in una delle elezioni più complicate e travagliate della storia recente dell'Albania? Forse ci vorrebbe per entrambi un bel Doppio Tapiro, come la loro cittadinanza.