È ufficialmente arrivato l'accordo. Dopo tre anni di fervida guerra tra Angelina Jolie e Brad Pitt sembra esserci una tregua. La coppia, separatasi nel 2016 dopo due anni di matrimonio, pare abbia trovato un accordo sull'affidamento dei figli, anche se i dettagli per adesso sono riservati.

Angelina Jolie e Brad Pitt depongono le armi

A riportare la notizia è la Bbc online. Samantha Bley DeJean, avvocato dell'attrice, ha confermato che le star hanno raggiunto, dopo mesi complicati, un accordo extragiudiziale per salvaguardare i loro 6 bambini: Maddox, Pax, Zahara, Shiloh Nouvel e i gemelli Vivienne e Knox. In questo modo hanno evitato una battaglia in tribunale. Il 4 dicembre si sarebbe dovuta svolgere, infatti, la prima udienza per la custodia, ma i divi di Hollywood hanno deciso di deporre l'ascia di guerra ed arrivare ad un compromesso.

Un grande amore finito male

Sono stati una delle coppie d'oro di Hollywood, Angelina, 43 anni, e Brad, 54, si sono conosciuti nel 2004 sul set di Mr e Mrs Smith e da allora non si sono più lasciati. Bellissimi ed innamorati hanno fatto sognale milioni di fan. Una vera e propria favola d'amore, la loro, che però non ha avuto il lieto fine. Gli ex coniugi dopo due anni di matrimonio hanno deciso di lasciarsi e prendere strade diverse. Una separazione tormentata che non ha avuto nessuna esclusione di colpi, soprattutto per quel che riguarda l'affidamento dei loro 6 figli. I due attori si sono dichiarati guerra, una battaglia che ha letteralmente travolto la loro vita sia pubblica che privata. I rapporti si sono definitivamente incrinati dopo le accuse di Angelina che ha imputato a Pitt, di aver aggredito il loro primogenito Maddox durante un volo privato dalla Francia agli Stati Uniti. Un episodio a cui è seguita, cinque giorni dopo, una richiesta di divorzio da parte della diva che ha chiesto ed ottenuto l'affidamento esclusivo dei figli. Solo oggi, dopo anni di contese e lotte intestine, gli attori hanno sancito una tregua, mettendo la parola fine alla delicatissima controversia.