La discoteca del lusso, dello sfarzo e del divertimento per eccellenza compie 20 anni. Parliamo del Billionaire, il noto club di Flavio Briatore che ieri ha compiuto i suoi primi 20 anni di attività a Porto Cervo. Due generazioni, quattro lustri di feste e bagordi, sempre sulla cresta dell'onda. Attraversando qualche piccola crisi, certo, ma diventando al contempo status per le vacanze della "riccanza".

La festa dei 20 anni del Billionaire

Tantissimi vip alla festa dei 20 anni del Billionaire e un'assenza pesante, quella della ex moglie dell'imprenditore Elisabetta Gregoraci. Con il patron del locale, però, c'era il piccolo Nathan Falco, oggi 8 anni, a fare gli onori di casa insieme a papà. Nonostante l'assenza della mamma, il piccolo sembra essere stato davvero a suo agio tra foto di gruppo e insieme a suo padre (come pubblicato dallo stesso Briatore su Instagram). L'imprenditore ha spento le 20 candeline su una torta gigante con il logo del popolare club. Tantissimi gli invitati, molti di questi vip: avvistati tra i presenti anche il re dei tormentoni estivi Fabio Rovazzi e l'ex calciatore della Nazionale azzurra Luca Toni con sua moglie, Marta Cecchetto.

La storia del Billionaire

Il "Billionaire" nasce nel 1998 a Porto Cervo e in breve tempo diventa anche una linea di abbigliamento. Si estendono successivamente le attività, trasformando il marchio anche in una società dedicata all'organizzazione di eventi. Il locale presto si arricchisce con nuove location a Cortina d'Ampezzo (2005), Monte Carlo (dal 2008 al 2015), Istanbul (2011), Marbella (2012), Bodrum (2012), Baku (2016) e Dubai (2016). Nel 2012, la crisi del locale di Porto Cervo con Flavio Briatore che ne annuncia la chiusura salvo riaprire l'anno successivo. La discoteca si trova sul golfo Pevero in una villa di tre piani.

A post shared by Flavio Briatore (@briatoreflavio) on