È Francesca Barra, scrittrice e giornalista diventata la nuova compagna di Claudio Santamaria, a rilasciare un’intervista al settimanale F in cui parla per la prima volta del rapporto con l’attore romano. Per la prima volta emerge che i due si conoscono da ben 27 anni, pur essendosi ritrovati solo da qualche mese:

Galeotta è stata una cena che abbiamo fatto a Roma nel febbraio scorso, ma in realtà ci conosciamo da quando siamo ragazzini. Lui è stato l’uomo con il quale ho fatto il primo ‘lento’ della mia vita. Avevo 11 anni, Claudio 16. Mi ha invitata a ballare durante una serata in un villaggio vacanze sul mare, a Policoro. Entrambi infatti siamo originari della Basilicata e Claudio d’estate da Roma tornava al paese per le vacanze.

Un colpo di fulmine? Non proprio, ma qualcosa che vi si avvicina:

Forse per me, che non mi sono mai dimenticata il sorriso di quel ragazzo romano. Difficile che lo sia stato per lui, ero molto più piccola, una bambina. Ma recentemente mi ha confessato che era rimasto colpito dal mio sguardo. Anche se nelle estati successive non ci siamo più considerati, lui era preso dai videogiochi.

Francesca, nuova compagna di Santamaria, ha perso di vista l’attore per anni. Nel frattempo, si è sposata (dal 2005 al 2016 con Marcello Molfino, da cui ha avuto i tre figli Renato, Emma Angelina e Greta), per poi ritrovare Claudio nel momento più difficile della sua vita:

Ricordo quella sera come una delle più leggere e spensierate della mia vita dopo tanta sofferenza. Venivo da un periodo orrendo: la crisi del rapporto con mio marito, la malattia della mia migliore amica, che sarebbe morta di lì a poco. Con Claudio quella sera è come se mi fossi riappropriata della mia vita, ricordata che non ero solo una moglie e una madre ma anche una donna. Come due ragazzi abbiamo parlato di musica, riso, scherzato. Sembrava ci conoscessimo da sempre.

Quando resero pubblico il loro amore

Claudio Santamaria e la compagna sono usciti allo scoperto solo da pochi giorni, all’epoca in cui le fu attribuito un tradimento ai danni del marito proprio a favore. Attraverso il suo profilo Facebook, la giornalista e scrittrice volle fare chiarezza:

L'ultima cosa al mondo che vorrei è giustificarmi con persone estranee su scelte così intime. Ma per tutelare la mia famiglia anche per avvenimenti che avrete letto o ascoltato, confermo che io e Marcello Molfino abbiamo deciso di restare una famiglia, ma in una forma differente. Siamo individui indipendenti e liberi. Pur mantenendo un affetto infinito, un legame solido e sincero.

In una lettera inviata a Dagospia, poi, rese pubblica la relazione con l’attore.