Matteo Salvini? L'ho sempre stimato, gli scrivo su Instagram e lui mi risponde, spesso quando posta foto in cui mangia. Io magari gli scrivo ‘che buono, gnam gnam' e lui mi risponde simpaticamente, con frasi carine, e con uno ‘gnam gnam' di risposta. Ma lui risponde a tutti, è molto semplice, alla mano”. La showgirl Francesca Cipriani, ai microfoni di Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, risponde così alle domande dei conduttori sul vicepremier e Ministro dell'Interno. Le piace Salvini come uomo? “E' un vero uomo, coraggioso, con gli attributi, è affascinante, anche se non l'ho mai visto dal vivo, lui ha una personalità vera”.

E mentre Francesca Cipriani avanza in modo positivo verso la figura del premier, c'è chi, come negli ultimi mesi, fa tutt'altro. Nelle ultime ore si è espresso Fedez, in uscita con il suo nuovo album Paranoia Airlines, che ha dichiarato: "Si può essere d’accordo o meno con lui, sul chiudere i porti e sul resto, e io non lo sono, ma rispetto la democrazia e riconosco che non ce la si può prendere con lui perché è stato votato da italiani in coscienza, e sta facendo esattamente ciò che aveva promesso".

Massimo Ghini a sua volta si è schierato dalla parte di Claudio Baglioni e ha detto la sua nella querelle nata a distanza tra Salvini e il direttore artistico di Sanremo: "In questo momento c'è bisogno di fare satira, divertimento, commedia. Su tutto. A Roma c'è un vecchio detto, a chi tocca non si ingrugna. Ora sono al potere le formazioni che ci sono, si devono aspettare anche questo. Vorrei tranquillizzare Salvini quando dice che i cantanti devono cantare e gli attori recitare. Noi stiamo facendo esattamente questo. La politica ormai ha capito che qualsiasi argomento serve per dire delle cose che riaccendano le luci sul palco, perché mi sembra che dietro questo non ci sia niente se non la mancanza di argomentazioni e quindi ci si muove sulle dichiarazioni degli altri. Quello che ha detto Baglioni, di cui vanto una vera e lunga amicizia, non è niente di particolare".