Finisce l'amore tra Francesco Sarcina e Clizia Incorvaia, dopo tre anni di matrimonio e la nascita di una figlia, Nina, che era venuta al mondo a pochi mesi dalle nozze. Il cantante del gruppo Le Vibrazioni e la fashion blogger siciliana sembravano una delle coppie più belle dello spettacolo italiano. Invece, è proprio Clizia ad annunciare la separazione in un post Instagram.

La dedica di Clizia

Il messaggio dell'Incorvaia, a sorpresa, non è un semplice annuncio della rottura, ma un vero e proprio ringraziamento nei confronti dell'ex marito. Sembra dunque che i due siano rimasti in buoni rapporti: "Quando una grande storia d’amore finisce, tutti si scordano della BELLEZZA! Ma è alla bellezza che vorrei fare omaggio. Grazie, per questo amore immenso che mi hai donato e per questa figlia unica! Mi spiace per esserci preclusi bellezza ulteriore, mi spiace per ciò che potevamo essere e non siamo stati! Francesco ti auguro il meglio. Con affetto, Clizia".

Il matrimonio e la nascita di Nina

Sarcina e Clizia si erano sposati nel giugno 2015 con una romantica cerimonia nella terra natale di lei, a Marina di Butera in Sicilia. Lei si era presentata alle nozze con il pancione, incinta di sette mesi sotto l'abito bianco. "Ho fatto tutto nella vita, mi mancava questo", aveva detto il cantante alla vigilia della cerimonia, " alla fine mi sembrava che oggi per essere alternativo devi mettere su famiglia, la mia forma di ribellione è sposarmi". Due mesi dopo, arrivava la piccola Nina, primogenita per lei e seconda figlia per Sarcina, che è anche padre di Tobia.

La partecipazione a Pechino Express

La coppia aveva poi partecipato all'edizione 2016 di Pechino Express con il nome "I coniugi", classificandosi al sesto posto. Solo un anno fa, la Incorvaia svelava i segreti di un matrimonio perfetto: "Ho sempre dato importanza allo stare insieme fisicamente anche quando ero esausta, quando non dormivo da giorni. Bisogna continuare a fare l’amore col proprio marito. Anche da genitori. Inoltre, ogni venerdì sera è solo per noi. Abbiamo una babysitter che sta con Nina dalle 20 alle 3 di notte e come due ragazzini usciamo a divertirci. Per una cenetta romantica o per vedere gli amici. Finché non scatta il coprifuoco e corriamo a casa. Felici. Alcune donne quando hanno un figlio commettono l’errore di chiudere fuori tutto il resto. Ma una donna deve continuare a essere figlia, moglie, amica, amante, cuoca…". Purtroppo, l‘amore tra i due è finito comunque. L'affetto, probabilmente, resterà immutato.